Orta di Atella

Niente stipendi, gli operatori ecologici annunciano stop a raccolta rifiuti

Orta di Atella – Il sindacato Flaica Cub annuncia un’intera giornata di sciopero degli addetti alla raccolta dei rifiuti ad Orta di Atella.

La decisione arriva a seguito dell’incontro tenuti in Prefettura dopo la proclamazione dello stato di agitazione, da parte degli operatori ecologici in forza al consorzio Cite, per i mancati pagamenti delle retribuzioni.

“Pur considerando attendibili le dichiarazioni rese dal sindaco rappresentate dalla garanzia sul possibile versamento di 300mila euro entro il 20 gennaio prossimo all’azienda consorzio Cite, la stessa ha dichiarato in ogni caso impraticabile la corresponsione di tutto quanto dovuto ai dipendenti in tempi brevi”, si legge in una nota del sindacato che, pertanto, ritiene “inascoltate le rimostranze dei lavoratori” in quanto “auspicavamo una soluzione concreta che si concretizzasse perlomeno nella settimana corrente, mentre abbiamo assistito al solito rituale di impegni formali lasciando immutata la tormentata vicenda trascinata dai lavoratori ormai da diversi mesi che sta mettendo a dura la prova la stabilità economica degli stessi e dei nuclei familiari i quali, rammentiamo, a dicembre hanno trascorso il periodo festivo senza percepire alcun compenso economico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico