Succivo

Furti a scuola, Dell’Aversana: “Gravissima la sciatteria del Comune”

Succivo – Il consigliere comunale di opposizione, esponente di “Progetto per Succivo”, Franco Dell’Aversana esprime tutta la propria solidarietà alla dirigente scolastica, professoressa Angela Comparone, agli alunni ed ai docenti dell’Istituto Comprensivo “De Amicis”, vittime per ben due volte di furti con l’asporto di gran parte del materiale informatico didattico custodito all’interno del plesso scolastico.

“La cosa che lascia davvero molto perplessi – spiega Dell’Aversana – è che i furti siano avvenuti a distanza di pochissimi giorni l’uno dall’altro senza che alcun provvedimento di messa in sicurezza fosse adottato da chi di competenza e nello specifico penso all’amministrazione comunale ed in particolare all’assessorato all’istruzione”.

“C’è solamente da restare basiti – continua Dell’Aversana – dinanzi alla sciatteria e all’inoperosità di amministratori come il sindaco Antonio Tinto ed i suoi assessori evidentemente troppo presi solamente a pensare a manifestazioni canore, mercatini e luminarie natalizie, ma non alle cose essenziali come appunto le strutture e le attrezzature scolastiche. È davvero grave che un istituto comprensivo venga abbandonato al proprio destino da parte di chi ne dovrebbe garantire la messa in sicurezza.  Privare i nostri ragazzi della possibilità di studiare su strumenti tecnologici è davvero un atto ignobile che grida vendetta, perché così facendo si sta ledendo il bene più prezioso il futuro e la crescita culturale dei nostri figli”.

“Per queste ragioni – conclude Dell’Aversana – il mio ruolo di consigliere comunale mi impone l’obbligo di chiedere pubblicamente al sindaco ed all’assessore di adottare provvedimenti ad horas per garantire la sicurezza della strumentazione didattica e soprattutto di valutare la possibilità di riacquistare almeno in parte il materiale trafugato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico