Napoli

Napoli, la Befana dei Migranti al Duomo

Napoli – Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, ha celebrato al Duomo il Giubileo dei migranti e dei gruppi etnici nella ricorrenza della Festa dei Popoli, organizzata dall’Ufficio diocesano Migrantes, diretto da don Pasquale Langella.

Alla celebrazione eucaristica presenti i cappellani e le comunità africano-anglofona, cinese, cingalese, etiope-eritrea, filippina, latino-americana, polacca e dello Sri-Lanka, con i colori, i canti e le danze dei rispettivi paesi.

Le comunità si sono ritrovate sul sagrato del Duomo, dove saranno accolte dal parroco, don Enzo Papa, e da don Pasquale Langella. Si è proceduto alla proclamazione del Vangelo, prima di entrare in cattedrale attraversando la Porta Santa e cantando l’inno del Giubileo.

Durante la messa prima lettura in cinese e inglese; seconda lettura in spagnolo. Prima del Vangelo danza nigeriana. La preghiera dei fedeli è stata letta da un fedele etiope, uno eritreo, due cingalesi di due diverse comunità, un filippino. L’offertorio è stato preceduto da una danza dei fedeli della comunità cingalese del Gesù Nuovo, mentre i fedeli della comunità cingalese dei Vergini portano i doni per la celebrazione. Portato all’altare anche un cesto per i poveri delle Suore Vincenziane.

Dopo la celebrazione il cardinale Sepe ha incontrato tutti nell’auditorium della curia e consegnato doni del Movimento cristiano lavoratori per tutti i bambini presenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico