Giugliano

Giugliano, rubata la statua di Santa Lucia: sindaco offre 30mila euro a chi la ritrova

Giugliano (Napoli) – Furto sacrilego nel Santuario dell’Annunziata di Giugliano dove sono state portate via l’ottocentesca statua di Santa Lucia e la collana di San Michele. É quanto scoperto mercoledì mattina dal custode della basilica. I malviventi si sono introdotti nel Santuario durante la notte dopo aver forzato una porta in legno laterale.

I ladri sono riusciti ad entrare nella basilica anche grazie al fatto che non era attivo l’antifurto, guasto. Hanno risparmiato, fortunatamente, la preziosa statua della Madonna della Pace che si trova all’interno di una cappella del Santuario.

Sul posto gli agenti del locale commissariato, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, che hanno avviato le indagini. Gli inquirenti non hanno dubbi: si tratta di un furto su commissione.

“Li ritroveremo”, scrive su Facebook il sindaco Antonio Poziello, che ha offerto una ricompensa di 30mila euro per chi ritroverà le opere rubate. “Nel bilancio che ci apprestiamo ad approvare – spiega Poziello – sarà appostata una somma che riconosceremo a chi sarà in grado di offrire utili informazioni per il ritrovamento del patrimonio storico-artistico trafugato alla nostra comunità. Inoltre, ci costituiremo parte civile nei procedimenti penali a carico di ladri e ricettatori. A partire dall’antiquario che aveva ricettato i quadri di Pacecco De Rosa, recentemente ritrovati ad Ancona. Daremo anche vita ad un sito web con la catalogazione di tutte le opere rubate a Giugliano. Non smetteremo mai di cercare ciò che ci appartiene”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico