Sant’Antimo

Capone & BungtBangt incontrano studenti di Sant’Antimo

Sant’Antimo (Napoli) – “Sorprendente la partecipazione del primo cittadino Francesco Piemonte che questa volta si è lasciato andare al clima di festa e al grande coinvolgimento di pubblico suonando un difficile strumento a percussione”. Questo il commento a fine mattinata del protagonista di “Tu come lo fai”, l’artista partenopeo Maurizio Capone & BungtBangt (già ospite a Sant’Antimo in altre occasioni) che venerdì scorso si è esibito in duo nella sala polivalente dell’Istituto Comprensivo Statale Romeo – Cammisa. Oltre duecento alunni provenienti dall’Istituto Bassi, dalla Leopardi, dalla Pestalozzi, dalla Giovanni XXIII e dalla Don Milani (il Moscati assente a causa dell’occupazione dell’istituto) hanno potuto assistere ad uno “show scuola” davvero coinvolgente.

A salire sul palco, infatti, anche diversi alunni che si sono divertiti a suonare semplici e curiosi strumenti musicali realizzati con materiali di riciclo. L’iniziativa realizzata dall’amministrazione comunale grazie alla sponsorizzazione del consorzio nazionale di recupero acciaio Ricrea ed in collaborazione con il consorzio Cite, gestore del servizio raccolta rifiuti comunale, ha visto la prestigiosa partecipazione del dottor Roccandrea Iascone (responsabile comunicazione Ricrea), che ha commentato con soddisfazione l’esito della manifestazione e di Francesco Pascale in rappresentanza di Sri srl, impianto di smaltimento dove arrivano i materiali differenziati e recuperati con il porta a porta a Sant’Antimo.

La dirigente del quarto settore Lucia Nardi ha pubblicamente presentato il nuovo concorso rivolto alle scuole “C’erano una volta la plastica, i metalli e il tetrapak” (novembre 2015 – marzo 2016), una doppia gara sulla quantità raccolta e sulla qualità dei racconti inventati con protagonisti i materiali citati. La Nardi ha, infine, anticipato la pubblicazione del rifiutolario, il dizionario dei rifiuti dalla A alla Z, che ad inizio 2016 sarà distribuito ai circa settemila alunni santantimesi frequentanti le scuole statali locali.

La mattinata, che ha riscosso grande successo, è stata molto apprezzata anche dai docenti referenti dei progetti ambiente che hanno accompagnato gli alunni: “È stato davvero interessante partecipare a questa iniziativa – hanno affermato Maria Di Donato, Patrizia Bassolino, Elisa Fiorillo, Fabiana Margariti, Mariella Malvolta e Annamaria Puca – che ha registrato il gioioso coinvolgimento dei nostri alunni. Una modalità originale per far passare semplici messaggi educativi fondamentali quali quelli legati al riuso, al riciclo ed al recupero dei materiali di uso giornaliero. Siamo felici di collaborare per progetti simili certi della positiva ricaduta sulla formazione e sulla crescita dei nostri ragazzi. Capone è geniale e ha l’abilità con il suo linguaggio semplice e trasversale di affascinare chiunque lo ascolti”.

È per questo che da tempo ha deciso di mettere questa sua qualità al servizio della musica e della cultura in genere. Tu come lo fai è un workshop fuori dal comune che trasporta chi vi partecipa in un mondo inaspettato. Una serie innumerevole di materiali estremamente comuni (barattolini di yogurt, barattoli di conserve, tubi idraulici ed elettrici, scope, scatole di polistirolo, bidoni ecc.) che normalmente finiscono in pattumiera si trasformano senza sforzo in eccellenti strumenti musicali. Un percorso ecosostenibile ed educativo che con leggerezze dimostra che le capacità creative degli esseri umani possono essere d’aiuto e di supporto ai temi dell’ambiente, della pacifica convivenza e della legalità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico