Home

Zingonia, omicidio a colpi di machete: arrestati tre fratelli

Zingonia (Bergamo) – Tre fratelli marocchini, tra i 21 e i 31 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Treviglio per l’omicidio del connazionale Mohammed El Khoumam e del tentato omicidio del fratello Otman El Khoumam, l’11 novembre scorso, a Zingonia, nel Bergamasco.

In manette Mouhsin Dahak, 21 anni, Sahli Dahak, di 31, e Imad Dahak, di 28, i primi due presi a Villa d’Adda, il terzo a Dovera, in provincia di Cremona.

Il 15enne che due giorni dopo il delitto si era costituito accusandosi di essere l’unico responsabile alla fine si è rivelato essere un complice dei tre fratelli.

Dietro l’omicidio del marocchino, compiuto a colpi di machete, ci sarebbero ragioni legate allo spaccio di droga tra fazioni contrapposte.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico