Pompei

Pompei, i carabinieri scansionano gli scavi con infrarossi

Pompei (Napoli) – I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno effettuato un servizio ad alto impatto su tutta l’area di Pompei, ritenuta particolarmente sensibile sotto il profilo della sicurezza.

Massicci posti di blocco sulle principali arterie attorno al santuario. Controlli con unità cinofile antiesplosivo e antidroga.

Nel buio notturno dall’elicottero dell’Arma è stata effettuata una scansione a infrarossi su tutta la zona, con particolare attenzione alla vasta superficie del sito archeologico, dove la ripresa dall’alto con le sofisticate attrezzature per la visione notturna, annulla la soluzione di continuità tra passato e presente, rendendo domus e anfiteatri pompeiani un’onirica visione d’insieme.

Il servizio ad “alto impatto” ha portato alla denuncia di dieci persone per reati connessi alla circolazione stradale e per reati comuni, all’arresto di cinque soggetti (due su provvedimenti emessi dalla magistratura e tre in flagranza di reato) e all’accompagnamento in caserma per l’identificazione di altri cinque soggetti notati aggirarsi con fare sospetto a Torre Annunziata.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico