Orta di Atella

“Il pranzo non è servito”, blitz di Striscia in alcune scuole campane

L’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, nel servizio andato in onda ieri sera al tg satirico di Antonio Ricci, ha posto l’attenzione sulle scuole e le mense di alcuni paesi campani. Per la precisione il servizio ha analizzato il disagio vissuto dai bambini delle scuole elementari e dell’infanzia di Benevento, Gragnano e Orta di Atella.

A Gragnano (Napoli) e ad Orta di Atella (Caserta) il servizio mensa in molte scuole non è ancora partito, sebbene sia vicino il Natale e la scuola sia iniziata da diversi mesi. Ancora peggiore la situazione di Benevento, dove i bambini di una scuola elementare sono costretti a mangiare panini sul marciapiede all’esterno della scuola per paura della qualità del cibo. Infatti, in passato sono stati trovati vermi e falene nella pasta.

In tutti questi casi i bambini sono spesso costretti a mangiare pasti portati da casa e panini, proprio nel momento in cui la Regione Campania stipula un protocollo di intesa con l’Ufficio scolastico regionale per la diffusione della dieta mediterranea.

Questo il messaggio con cui l’inviato Luca Abete ha presentato il servizio su Facebook: “Alcuni genitori ci hanno scritto per dirci che a Gragnano e ad Orta di Atella il servizio mensa non è ancora partito! A Benevento, invece, si mangia un panino sul marciapiede per paura dei vermi nella pasta e fagioli!  Bella la scuola dell’obbligo, vero? Come sempre le tasse son uguali per tutti, ma ancora una volta i servizi son per pochi!”.

Guarda il servizio sul sito di Mediaset: clicca qui

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico