Home

Cibi scaduti da 7 anni e pronti per essere venduti: maxisequestro a Centocelle

Roma – Erano scaduti da oltre 7 anni i cibi rinvenuti durante il maxi-sequestro avvenuto a Centocelle, a Roma, durante un controllo dei Carabinieri del Comando Politiche Agricole e Alimentari presso un deposito all’ingrosso del quartiere.

Alimenti surgelati, tra cui aragoste, granchi, gamberi, vari tipi di pesce, carni bianche e rosse, per un totale di 6 tonnellate di prodotti alimentari, tutti scaduti o in cattivo stato di conservazione.

Il Dipartimento di Prevenzione della Asl RM/B allertata dai Carabinieri ha immediatamente disposto la chiusura del deposito in cui sono stati sequestrati anche snack vari, scatole di cioccolatini, aromi e altri prodotti conservati in precarie condizioni igienico-sanitarie e pronti per essere venduti sul mercato.

L’operazione ha permesso di evitare che i cibi finissero sulle tavole degli italiani e nei ristorante della Capitale particolarmente affollati durante le feste di Natale.

I controlli straordinari da parte dei Nas proseguiranno per tutto il periodo natalizio a tutela dei consumatori a cui viene consigliato di porre attenzione alla lettura delle etichette dei prodotti alimentari, verificando origine, caratteristiche, qualità e data di scadenza degli stessi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico