Home

Botti pericolosi nascosti nel deposito di una scuola nel Barese

Modugno (Bari) – I carabinieri di Modugno (Bari) hanno sequestrato, nella notte, mezza tonnellata di “botti” proibiti, nascosti in un deposito di una scuola elementare del posto, all’insaputa della direzione scolastica.

Durante l’operazione, i militari hanno arrestato un uomo ritenuto responsabile del possesso illegale dei botti. Si tratta di Giovanni Sgovio, di 31 anni, con precedenti penali.

A casa dell’uomo i militari hanno poi sequestrato una pistola calibro 7.65 con matricola cancellata. I fuochi, di fabbricazione cinese, se fossero giunti sul mercato avrebbero avuto un valore di circa 200mila euro.

“Botti” ritenuti pericolosissimi dagli esperti e che hanno rappresentato un pericolo concreto per i bambini della scuola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico