Aversa

Smog, Galluccio lancia il progetto di una “Aversa Green”

Aversa – L’inquinamento dell’aria ha superato i limiti nelle principali città della penisola mettendo a rischio la salute di tutti. Aversa non sembra fare eccezione e Forza Italia punta ad inserire la tutela dell’ambiente ai primi posti del programma elettorale per la amministrative di primavera. A tracciare le linee guida della futura azione amministrativa è Michele Galluccio, ex consigliere comunale ed ex assessore nella giunta Ciaramella.

“Il problema qualità dell’ambiente in cui si vive, emerge in questi giorni, con un attenzione massima, che avviene come sempre quando un problema si presenta in tutte le sue criticità” esordisce Galluccio.

“Quello delle polveri sottili in questi giorni riempie i media che ci aggiornano sulla tematica e su tutte le relative conseguenze ponendoci l’obbligo ormai di non traslare più nel tempo l’attuazione di interventi. Allora – dice l’ex consigliere – vista l’assenza in questi ultimi tre anni da parte di chi ha governato che ha abbandonato   il tema ambientale nel cassetto con la futura amministrazione si deve porre al centro di tutti i ragionamenti di sviluppo e miglioramento della vivibilità l’ambiente della città”. “Un tema – ricorda – già affrontato nel convegno di novembre tenuto al centro culturale Caianiello da ‘Aversa Green’ che ha dimostrato come Forza Italia metterà al centro delle politiche cittadine l’ambiente e tutte le sue direttrici con una programmazione che dovrà prendere in considerazione tutti i suggerimenti emersi nel convegno”.

“Per fortificare, avvicinare e aumentare nei cittadini una maggiore sensibilità ai temi ambientali, al verde e all’ambiente che ci circonda, bisognerà organizzare giornate a tema”. “In particolare – continua – le domeniche da primavera ad autunno, chiudendo una domenica al mese tutto il centro storico, dove si possano organizzare manifestazioni come corse podistiche, pedalate ecologiche dove si affrontino tutte le tematiche dell’ambiente e di tutte le sue diramazione coinvolgendo associazioni, parrocchie istituzione scolastiche e imprenditoria”.

“Altro tema sarà il recupero e l’aumento di spazi verdi progettando su almeno due standard l’anno di 1000 metri quadrati piccoli parchi di quartiere con playground per basket, pallavolo, beach volley, pattinaggio, e giostrine per bimbi con chioschetti che gestiscano l’area e anche la possibilità di orti urbani sociali curati da associazione e anziani”, suggerisce Galluccio, inserendo anche il Puc nel progetto di una Aversa verde.

“Anche il Puc che disegnerà il futuro della città dovrà – dice – considerare il riuso degli ambienti esistenti con la riqualificazione di aree abbandonate e il nuovo regolamento edilizio da redigere si dovrà inserire la possibilità per edifici nuovi e da ristrutturare incentivi quando rispecchiano i parametri per essere edifici di classe A, avendo come obiettivo l’efficienza energetica degli edifici”.

“Gli  incentivi – dice – dovranno essere  legati al rispetto di requisiti di efficienza energetica ed eco-compatibilità degli edifici e prevederanno, ad esempio: la riduzione degli oneri d’urbanizzazione per gli interventi finalizzati al risparmio energetico e all’eliminazione dell’amianto dove esiste ancora specialmente edifici vecchi, agevolazioni per la sostituzione dei vecchi impianti termici, agevolazioni all’installazione di impianti alimentati da energie rinnovabili, promozione per la certificazione della sostenibilità ambientale degli edifici”.

“Infine sarà importante –sottolinea – un piano parcheggi serio, che guardi alla città in tutte le sue esigenze che possa essere la base per una gestione accurata con un piano almeno quinquennale”.

“Questi sono solo alcune delle tante cose da fare di cui sicuramente Forza Italia metterà nel programma della coalizione di cui sicuramente sarà la protagonista principale”, conclude lex consigliere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico