Gricignano

Rapina in villa, i sindaci: “Confidiamo nelle forze dell’ordine”

“Siamo di fronte ad una piaga che è acuita anche dalla crisi economica che colpisce il nostro Paese”. A parlare Annamaria Dell’Aprovitola, sindaco di Carinaro, sul cui territorio si è consumata la brutale rapina a danno della famiglia Della Gatta di Gricignano (leggi qui).

“Da oltre un anno – continua il sindaco – viviamo questa allerta fatta da furti e rapine nelle abitazioni dei nostri concittadini. Già nel Natale dello scorso anno ci fu episodio simile ai danni della famiglia D’Agostino. Due anziani, come oggi, furono in balìa di alcuni malfattori per un’ora. Da parte mia, proprio dopo quell’episodio, ho avuto un incontro con il responsabile della stazione carabinieri di Gricignano di Aversa per cercare di porre un freno a questo fenomeno. Per diversi mesi i militari hanno battuto e stanno battendo il territorio con auto civette, purtroppo, da sindaco, devo dire che questo non basta. Potrebbe essere una soluzione l’esercito, ma penso che sia necessario creare nuova occupazione se vogliamo debellare definitivamente il fenomeno. Le ruberie, purtroppo, sono tantissime e si ripetono quotidianamente. Piccole e grandi. L’ultimo fenomeno è il furto di borse, anche della spesa, all’interno di autovetture in sosta anche per pochi minuti”.

“Non posso non esprimere alle vittime di questa triste storia – conclude Dell’Aprovitola –la mia vicinanza e la mia solidarietà. Purtroppo i mezzi a disposizione sono pochi, ma cercheremo di essere attivi”.

“Negli ultimi tempi – ha dichiarato da parte sua Andrea Moretti, primo cittadino di Gricignano, il paese di origine delle vittime – si è notato un allentamento di questi continui colpi in varie zone del nostro paese. Per lo più si trattava di furti all’interno delle abitazioni. Rubavano di tutto dalle vetture agli attrezzi agricoli. Ora la situazione è andata migliorando, forse perché a Gricignano abbiamo videocamere di sorveglianza diffuse sul territorio ed anche su quella strada dove si è verificata la rapina ce ne è una e credo possa essere utile alle forze dell’ordine per giungere a catturare questi individui che hanno agito in maniera così selvaggia. Non è, infatti, una rapina normale. Si parla di sette, otto persone che hanno fatto irruzione nella villetta di questa famiglia\molto nota in paese. Siamo di fronte ad imprenditori seri che hanno lavorato e lavorano sodo, per cui la notizia ha colpito l’intera comunità gricignanese”.

“Esprimo – conclude Moretti – solidarietà alla famiglia e spero che le forze dell’ordine risolvano il caso affinché il loro arresto possa servire di deterrenza per evitare altri episodi di questo tipo che creano un grande allarme nella collettività”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico