Aversa

Premio Cimarosa, si chiude una settimana intensa di musica

Aversa – Grande successo per l’International Flute Competition “Domenico Cimarosa” – Premio Rotary di Aversa. Una settimana intensa di musica, durante la quale una quarantina di giovani flautisti provenienti da sedici nazioni, dalla Corea del Sud agli Usa, dall’Olanda alla Cina, dalla Francia al Giappone, solo per citarne alcune, si sono cimentati a suon di note per la vittoria finale, in uno dei concorsi più prestigiosi al mondo.

Alla fine la giuria,  composta dall’ungherese János Bálint, tra i maggiori protagonisti a livello mondiale di questo strumento tanto caro a Cimarosa, da Raffaele Bifulco, già primo flauto della Cherebuni diretta da Riccardo Muti, dal compositore Luigi Esposito, le cui opere sono state rappresentate da Berlino a Tokio, dal canadese Marc Andrè Fournel, attualmente primo flauto dell’orchestra di San Gallo e dell’Opera di Zurigo, a da Salvatore Lombardi, concertista e docente presso il Conservatorio Cimarosa di Avellino nonché direttore della più prestigiosa rivista italiana flautistica, vale a dire Falaut, ha premiato Carmineluigi Amabile, come vincitore.

Il giovane, che ironia della sorte era il più vicino, geograficamente parlando, ad Aversa, in quanto proviene da Castel San Giorgio in provincia di Salerno, si è affermato con una splendida interpretazione finale. Trionfa dunque l’Italia al concorso di Aversa, e non accadeva da dieci anni, quando nel 2005 vinse Paolo Taballione, oggi uno dei più grandi protagonisti sullo scenario internazionale della musica flautistica.

Il secondo premio è andato a Chia-Wen Ou proveniente da Taiwan, mentre il terzo premio a Maria Zolnacz, Polonia. Le due serate, sia quella del concerto della giuria che il gala di premiazione al Teatro Cimarosa, hanno riscontrato un grandissimo successo di pubblico come non accadeva da qualche anno. Premiati da Alessandro Caputo, presidente del Rotary Club Aversa Terra Normanna, dal past president Sergio Mangiacapra e dalla presidente incoming Giuliana Andreozzi i vincitori hanno suonato, deliziando la platea, accompagnati dall’Orchestra da Camera Città di Fondi, diretta dal giovane, ma già esperto, Gabriele Pezone.

La serata, condotta dal direttore organizzativo della kermesse, il giornalista Giuseppe Lettieri, è stata impreziosita anche dalla prima esecuzione mondiale di “Elegante” per flauto, chitarra e archi, del compositore palermitano Andrea Ferrante, eseguita dall’orchestra laziale con il suo flauto Salvatore Lombardi e chitarra Piero Viti. Infine vi è stato anche l’omaggio alla lirica, con brani famosi del repertorio melodrammatico, portati egregiamente in scena dal soprano Imma Iovine e dal giovanissimo tenore Giuseppe Di Lorenzo.

“Siamo riusciti in un miracolo – dichiara Fabio Di Lella, flautista e direttore artistico dell’importante premio – poiché quest’anno abbiamo avuto la totale latitanza delle Istituzioni, a tutti i livelli. Eppure ad Aversa per una settimana ci sono stati quaranta giovani provenienti da tutto il mondo per conoscere Cimarosa, per suonare Cimarosa, e soprattutto per vincere un premio che ormai è un titolo importantissimo nei curricula dei concertisti. Per questo ringrazio i Rotary di Aversa e anche il Distretto Rotary 2100 quest’anno presente in sala con ben quattro past governor, l’Istituto Alberghiero Drengot con il dirigente scolastico Nicola Buonocore, il corpo docenti e tutti gli alunni, che hanno dato una assistenza logistica eccezionale, e gli sponsor, tra cui la Camera di Commercio di Caserta, che ci hanno permesso di proiettare il concorso verso la prossima edizione, quando l’International Flute Competition Domenico Cimarosa Premio Rotary di Aversa compirà diciott’anni”.

Al teatro Cimarosa era presente il senatore Lucio Romano ed il vescovo di Aversa Angelo Spinillo, che oltre a complimentarsi per quanto fatto dall’organizzazione ha sottolineato come la musica sia un linguaggio universale di pace. Peccato che solo la politica non se ne sia mai accorta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico