Orta di Atella

“Note di solidarietà” con la scuola ‘Stanzione’

Orta di Atella – Martedì 22 dicembre, nella suggestiva struttura della Chiesa di San Massimo di Orta di Atella, i bravissimi alunni delle sezioni musicali, diretti dal prof. Dario Giordano, e del laboratorio di canto corale, diretti dal prof. Rosario Bergamo della scuola “Stanzione”, si sono esibiti per ben tre volte – due durante la mattinata e una in tarda serata – nella consueta manifestazione musicale di saluto e augurio prima dell’inizio delle festività natalizie.

I ragazzi hanno incantato il folto pubblico di genitori e docenti, tra cui anche il Sindaco Giuseppe Mozzillo, con musiche e canti natalizi tradizionali. La Dirigente, nel suo discorso di saluto ai ha rivolto un particolare ringraziamento alle mamme che fanno parte del Consiglio d’Istituto, le quali hanno dedicato – e ancora dedicheranno – tempo e impegno in iniziative per la raccolta di fondi per la solidarietà come, ad esempio, la vendita di dolci durante l’incontro scuola-famiglia. Lo stesso concerto di Natale, è stata un’occasione per la raccolta di fondi da devolvere in aiuto delle famiglie bisognose.

La serata si è conclusa con un grande applauso del pubblico ai giovani musicisti  e ai docenti Dario Giordano, Costanza Convertito, Ferrentino Alessandro, Stefania Rettore, Fabrizio Romano e Bergamo Rosario che, come sempre, riescono ad appassionare e motivare i giovani ad intraprendere il difficile ma gratificante viaggio verso l’arte musicale.

“Le sezioni e i laboratori musicali sono davvero il fiore all’occhiello della scuola Stanzione – ha dichiarato la Dirigente Del Prete nel suo discorso di saluto – Grazie alla professionalità e alla grande competenza dei nostri docenti, in questi anni abbiamo raccolto tanti premi e riconoscimenti in manifestazioni e concorsi di livello nazionale; oggi la nostra scuola è considerata uno dei punti di riferimento in Campania nella formazione musicale relativa alla scuola secondaria di I grado. Ogni anno, tuttavia, diventa sempre più difficile mantenere questi standard di qualità perché, purtroppo, i finanziamenti statali sono assolutamente insufficienti.

In questi anni, praticamente, abbiamo dovuto autofinanziarci, soprattutto grazie al sostegno economico dei genitori, per portare avanti un progetto che estendesse il coinvolgimento alle attività musicali anche di alunni non iscritti ai corsi musicali e che consentisse la realizzazione di spettacoli musicali e l’adesione ai concorsi che ci hanno dato tante soddisfazioni e che hanno gratificato il lavoro e l’impegno dei nostri docenti e dei nostri ragazzi. Ma per non perdere tutto quanto realizzato fin’ora, abbiamo ancora bisogno di un sostegno economico.

Spesso siamo costretti a non accogliere le tante richieste delle famiglie e degli alunni per mancanza di strumenti e di spazi adeguati. La mia scuola, per questo, intende accogliere la disponibilità di chiunque voglia sponsorizzare, anche con piccole somme, nuovi progetti, iniziative e manifestazioni che coinvolgano il maggior numero possibile di alunni e che abbiano come punto focale la musica e la formazione musicale.

I finanziamenti sono necessari per l’acquisto di nuovi strumenti e la sostituzione di quelli danneggiati; per la dotazione di impianti audio e voce; per pagare tecnici e spazi adeguati ad accogliere orchestra, coro e pubblico. Abbiamo bisogno, in definitiva, del supporto di soggetti che capiscano quanto, attraverso la musica, sia possibile offrire ai nostri alunni, soprattutto quelli a rischio, un’opportunità di riscatto, un interesse che li allontani dalle tentazioni della strada e che li stimoli a sviluppare forme di interazione diverse, finalizzate al raggiungimento di obiettivi positivi e nobili.

In cambio possiamo assicurare l’associazione dell’azienda o dell’impresa sponsorizzante, ad eventi di prestigio che, anche attraverso la promozione del territorio, certamente  avrebbe come conseguenza un ritorno di immagine incrementando il valore del prodotto”.  

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico