Gricignano

Natale, grande successo per gli spettacoli all’istituto “Santagata”

Gricignano – Le manifestazioni natalizie dal titolo, rispettivamente, “Natale E’…” e “Concerto con Mozart”, promosse ed organizzate dall’istituto comprensivo statale “Santagata” di Gricignano, sotto la costante supervisione del dirigente scolastico, professor Gennaro Caiazzo, hanno riscosso un successo davvero straordinario e consensi unanimi da parte di un folto pubblico partecipante.

Gli spettacoli si sono svolti nel corso di ben quattro serate, presso il salone della sede centrale della scuola di Via Fermi, sempre gremito, e hanno avuto il patrocinio dell’amministrazione comunale. Particolarmente interessanti sono state le tematiche trattate, quali la problematica della integrazione, il messaggio e l’auspicio di pace, la serenità tra i popoli, l’importanza della tradizione classica nelle canzoni del Santo Natale e della cultura musicale per la formazione, lo sviluppo della personalità delle nuove generazioni.

Molto bravi tutti gli alunni partecipanti, di cui alcuni apparsi particolarmente dotati, rivelando attitudini e competenze degne di attenzione, ottimamente preparati dai loro insegnanti, con passione e impegno, senza spesa alcuna per l’istituto.

Ricco ed articolato è stato  il programma,  dalla recitazione alla rappresentazione, dai canti natalizi allo svolgimento di un vero e proprio concerto natalizio,  che hanno suscitato l’interesse dei genitori, l’entusiasmo dell’intera comunità scolastica;  le manifestazioni hanno visto la partecipazione di numerosi cittadini e delle autorità municipali, tra cui il sindaco Andrea Moretti, l’assessore all’Istruzione, Attilio Guida, la dirigente scolastica dell’Ite “A. Gallo” di Aversa, Enza Di Ronza, alcuni consiglieri comunali e docenti di altre scuole.

A dare inizio gli spettacoli di Natale E’…’, in un salone sempre gremito in ogni ordine di posti, sono stati i piccoli bambini, di cinque anni,  della scuola dell’infanzia, sia del plesso “Lorenzini” che “Pascoli”,  i quali, anche se emozionati, si sono resi protagonisti di divertenti  esibizioni, ma caratterizzati da una  forte valenza culturale,   mediante  la messa in scena di storie e canti diversi,  tutti accomunati dalla tradizione culturale  e religiosa del Santo Natale.

Nella prima serata, sotto l’attenta l’esemplare guida delle loro insegnanti, si sono esibiti gli attori in erba della “Pascoli”, mettendo in scena la rappresentazione dal titolo “La storia di Babbo Natale”, e sono stati davvero bravi a descrivere i momenti più significativi di uno dei protagonisti simboli del Santo Natale, il personaggio di Babbo Natale.

Nella seconda, gli alunni dell’infanzia “Lorenzini” hanno raccontato con lo spettacolo dal titolo “Perché solo a Natale”, l’importanza dei valori della cristianità, riuscendo, tra gli applausi sempre più numerosi, a dare una bella lezione sul significato del Natale, sia dal punto di vista religioso che culturale, con particolare attenzione alla problematica dell’integrazione scolastica e sociale.

Nell’ultima, altri bambini della “Lorenzini” si sono esibiti in canti della tradizione natalizia, dal titolo “Concerto di Natale”, riuscendo per la loro bravura e la tenerezza a coinvolgere tutti i presenti, in una storia fantastica davvero divertente. Il piccolo coro si è fatto apprezzare, tra gli applausi scroscianti del pubblico ed ha chiuso nel miglior dei modi le manifestazioni programmate dall’istituto.

Tuttavia l’evento più atteso per la sua originalità  e per il profondo significato formativo, è stato certamente lo spettacolo “Natale con Mozart”, che ha visto gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado  offrire  alle autorità municipali e scolastiche, ai tantissimi  genitori, docenti, alunni,  un vero e proprio concerto musicale di canti natalizi, riprendendo tra  quelli i più belli della musica classica,  suscitando l’ammirazione e l’encomio di tutti sia  per la loro bravura e spontaneità, sia per le modalità formative e culturali con cui è stato presentato.

Sotto  il coordinamento  sempre attento e professionale dei docenti Vincenzo Anoldo, M.T. Sparano e C.Pecoraro, con la partecipazione degli  altri insegnanti di educazione musicale, tra cui  il professor Merone, dopo l’emozionante omaggio alle vittime di Parigi,  per circa un’ora e mezza, gli alunni   hanno incantato il numeroso pubblico anche per  la bravura degli  altri compagni dediti alla presentazione, al racconto della tradizione classica, oppure  all’illustrazione del contesto storico-culturale dei brani della musica classica, da Mozart a Chopin, Cimarosa e altri.

Ancora più interessante è risultato il significato del messaggio di serenità e riflessione sui valori della Natività, sulla pace nel mondo.  E’ stata una serata davvero bella iniziativa per l’intera comunità della cittadina, che sarà ricordata per lungo tempo.

Il dirigente Caiazzo, che ha fortemente voluto e incoraggiato l’idea progettuale, dopo aver espresso la sua profonda soddisfazione per l’ottima realizzazione delle iniziative, si è complimento, personalmente e a nome della scuola, con tutti gli alunni per la loro bravura e la lezione di cultura offerta, con i docenti per il risultato raggiunto di un livello alto e con tutto il personale Ata, che ha fattivamente collaborato alla migliore riuscita della manifestazione.

Ha voluto ringraziare il presidente Vincenzo Santagata e i componenti tutti del Consiglio d’Istituto, sempre pronti a sostenere le iniziative proposte dalla comunità scolastica, le collaboratrici del dirigente scolastico,  M. D’Aniello e  P. De Michele,  le responsabili di plesso (Pastore, Vitagliano, Chirico, Salzillo e Barbato), l’insegnante G. Colella, l’intero staff dirigenziale per la preziosa opera svolta e il contributo dato ai fini della preparazione delle iniziative natalizie;  e la referente dell’attività di progettazione, Santabarbara, che si è prodigata nel complesso lavoro di coordinamento tra i 5 plessi scolastici, in cui è articolato il comprensivo.

“Il plauso e i ringraziamenti sono rivolti ai docenti, ai ragazzi tutti per gli spettacoli offerti, per il profondo messaggio di pace tra i popoli, la lezione di cultura e di integrazione tra i tre segmenti scolastici – ha sottolineato il preside – anche perché non vi sono stati oneri aggiuntivi per l’istituto, e   tutto il personale che ha lavorato con la passione e abnegazione, qualità fondamentali per  la formazione degli alunni e  la crescita dell’istituto.  E’   stato altresì importantissimo – ha aggiunto – il diretto e fattivo coinvolgimento dei genitori per la positiva attuazione dei percorsi progettuali intrapresi”.

Ha espresso, poi, un ringraziamento particolare al professor Anoldo, che si è prodigato personalmente anche per l’impostazione e scelta della grafica, per l’uso dei sussidi audiovisivi e delle tecnologie nello svolgimento degli spettacoli.

Anche il sindaco, nel suo intervento di saluto, ha elogiato l’intera istituzione scolastica per la valenza culturale delle manifestazioni, la bella riuscita del concerto natalizio, un vero e proprio spettacolo offerto all’intera cittadina, si è complimentato con il dirigente Caiazzo per l’impegno, la sensibilità e la progettualità con cui sono state condotte le iniziative promosse per il Santo Natale.

Tutti hanno rivolto un meritato encomio agli alunni dell’infanzia, primaria e secondaria, i quali, oltre ad impegnarsi con tanto entusiasmo per la riuscita degli spettacoli, hanno mostrato interessanti competenze e attitudini artistico-musicali, dando vita a riuscite manifestazioni, all’insegna della riflessione, della serenità e dell’allegria, della tradizione del Natale. Il coro sarà impegnato, nei prossimi giorni, anche nella Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo di Gricignano, per presentare alcuni dei canti natalizi, che tanto successo hanno riscosso.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, hashish e proiettili in casa: finisce in carcere - https://t.co/VM6kKmnZGO

Aversa, raid vandalico al Plesso Platani. L’assessore Caterino: “Gesto vile” https://t.co/Sz8EUytCSI

Carinaro, “Uniti contro bullismo e cyberbullismo”: esperti a confronto nella sala consiliare https://t.co/XFhWft7ADG

Parete, 1 milione di euro di fondi per Asilo Nido https://t.co/gMwbgQ0wve

Condividi con un amico