Cesa

M5S, Tirozzi: “Io rimosso dal gruppo MeetUp, minata la democrazia”

Cesa – C’è aria di subbuglio nel gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle Cesa. A denunciarlo è Nicola Tirozzi, tra i fondatori del gruppo cesano nonché candidato alle ultime elezioni comunali posizionatosi quarto nella lista del M5S, il quale ha affermato di essere stato bloccato sul Meetup 5 Stelle di Cesa.

Sembrerebbe che la causa debba essere ricondotta ad alcune opinioni espresse da Tirozzi e non condivise da coloro che gestiscono la piattaforma digitale. Come egli stesso spiega: “Il Meetup è un luogo di aggregazione virtuale in internet nel quale attivisti e simpatizzanti si scambiano idee e proposte per il miglioramento della vita politica e amministrativa della città. Questo moderno luogo virtuale equivale in tutto e per tutto all’Agorà della Polis, ossia al luogo di incontro dei cittadini nel quale è nata la democrazia. Tale principio però è stato calpestato nel momento in cui sono stato bloccato, impedendomi in tal modo di poter esprimere la mia opinione. Probabilmente le mie dichiarazioni sono state giudicate scomode e fuori dal coro da parte di chi gestisce il Meetup cesano tanto da rimuovermi”.

Tirozzi trova, quindi, “estremamente contraddittorio rispetto ai principi della partecipazione democratica nel Meetup nonché dannoso per l’intero MoVimento, l’espulsione di un iscritto per motivi di diversità di opinioni personali. La prima cosa che dovremmo imparare come Italiani è proprio quella di accettare e rispettare, seppur non condividendo, le opinioni altrui e convivere reciprocamente. Purtroppo, invece, spesso si innescano, nell’una e nell’altra parte in causa, protagonismi ed antagonismi a livello personale che nulla hanno a che fare con il M5S, che contribuiscono a minare una rispettosa e costruttiva convivenza”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Droga, maxi operazione dei carabinieri in Campania: 50 arresti - https://t.co/xFpqxKU8MW

Castel Volturno, bracconaggio: 6 denunce, sequestrate armi e stagni artificiali https://t.co/1Bvyyxg7VM

Sant’Arpino, hashish in casa: arrestato 46enne https://t.co/8kwQ74RHdE

Aversa, Carmen D’Angelo (Lega): “Viminale ha garantito maggiore sicurezza davanti scuole” https://t.co/TOzI8Zc5K4

Condividi con un amico