Sant’Arpino

“L’Omaggio alla Madre” dei giovani talenti atellani

Sant’Arpino – Le due più importanti associazioni culturali presenti sul territorio, la parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo e l’amministrazione comunale di Sant’Arpino hanno ideato una serata dedicata alle madri nella settimana in cui la Chiesa Cattolica, e non solo, ricorda la Mamma Celeste con la Festa dell’Immacolata Concezione.

Sabato sera, a partire dalle ore 19.30, nella Chiesa Madre di Piazza Umberto I andrà ci sarà “Omaggio alla Madre. Voci di donne”. L’evento organizzato dalla Pro Loco di Sant’Arpino, guidata da Aldo Pezzella, e dall’Istituto di Studi Atellani, presieduto da Francesco Montanaro in sinergia con la parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo, retta da don Umberto D’Alia, e dal Comune di Sant’Arpino, vedrà l’esibizione e le performance dei giovani talenti del territorio che attraverso la propria arte renderanno omaggio alla Madre tra le madri.

Sarà tutto un susseguirsi di brani recitati e cantati ispirati alla tradizione culturale italiana partendo da Dante Alighieri per arrivare allo Stabat Mater, senza dimenticare- tuttavia- di fare un riferimento alla più stretta attualità con la tragica situazione dei migranti e delle famiglie costrette ad abbandonare tutto a causa della guerra e della violenza.

Ed un evento del genere non poteva che prendere forma e vita in una comunità come quella santarpinese dove da sempre è radicato il culto della Madonna in diverse forme. “Omaggio alla Madre” in particolare è legata al culto della Madonna delle Grazie, di cui sarà esposta un’icona nel corso della serata.

Del resto proprio lo scorso 2 Novembre è stato riaperta al pubblico la  Cappella sita all’interno del cimitero che custodisce l’affresco trecentesco della Madonna delle Grazie, oggetto di un articolato intervento di recupero. Il dipinto della noto anche come di Santa Maria di Atella, posto nella cappellina laterale del meraviglioso complesso monasteriale di San Francesco di Paola, è uno degli esempi più belli e significativi delle Madonne Lactans presenti in Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico