Aversa

L’istituto “Andreozzi” in festa per l’Open Day

Aversa – Un vero e proprio clima di festa e divertimento ha caratterizzato l’Open Day tenutosi presso l’Its “Andreozzi” di Aversa il 18 dicembre. Un pomeriggio di accoglienza preparato con cura dagli allievi della scuola, sotto la supervisione della professoressa Anna Palmieri, e fortemente voluto dalla dirigente Maria Gallo, la quale ha, sin dal breve discorso introduttivo, auspicato la sempre maggiore apertura della struttura al territorio e l’incremento di attività pomeridiane capaci di coinvolgere i ragazzi, spesso, vittime inconsapevoli di un’ardua realtà ambientale ma pronti al riscatto e alla crescita culturale.

Tantissima buona volontà ci hanno, infatti, messo gli studenti per approntare un autentico spettacolo di intrattenimento in cui hanno sperimentato i diversi aspetti della loro poliedricità caratteriale, mettendo a punto performance sorprendenti. Alcuni, impeccabili ed eleganti, si sono cimentati nella presentazione, altri nella lettura di intensi brani poetici in lingua inglese e francese, ma il piatto forte sono state le interpretazioni canore e le danze coreografate in maniera fantasiosa e gioiosa.

I motivi musicali hanno spaziato dal registro moderno (“Benvenuto” della Pausini scelto per salutare il pubblico intervenuto) al classico napoletano (la “Tammurriata Nera” vanto della tradizione del canto popolare partenopeo), passando per il rap di denuncia di “Nu juorno buono” del giovanissimo Rocco Hunt, eletto ormai dai suoi coetanei a simbolo della nuova coscienza ecologica e della voglia di rinascita dalle ceneri di un passato scomodo, che marchia ancora profondamente la nostra martoriata “terra dei fuochi”.

Entusiasmo e passione hanno evidenziato i protagonisti dei numeri di ballo, che si sono esibiti su musiche latine e funky non trascurando il prezioso contributo del musical all’italiana grazie all’imprescindibile “Aggiungi un posto a tavolo” composto dal duo delle meraviglie Garinei e Giovannini. Saluti e auguri finali da parte di un proscenio riempito dagli studenti, dalla preside, dal personale della scuola, ancora travolti dall’energia, dopo due ore di show regalato dalla “brigata dell’allegria”, sulle note dei classici natalizi “Jingle Bells Rock” e “All I Want for Christmas Is You” e un arrivederci ai prossimi appuntamenti a partire da gennaio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico