Aversa

Immacolata, si rinnova la tradizione dei “Cento Ceri”

Aversa – Si rinnova la tradizione dei “cento ceri” donati dagli aversani alla Vergine Maria nel giorno dell’Immacolata per ricordare l’intervento miracoloso che nel 1656 salvò la cittadinanza dalla peste che aveva falcidiato buona parte della popolazione.

La malattia fu sconfitta dopo una serie di veglie di preghiera proprio alla vigilia della festa dell’Immacolata Concezione e da allora l’amministrazione comunale dona cento ceri alla Madonna l’8 dicembre.

Assente il commissario prefettizio Mario Rosario Ruffo, a depositarli sotto la statua raffigurante la Vergine in piazza normanna è stato il comandante della Polizia municipale Stefano Guarino che ha partecipato alla solenne celebrazione liturgica presieduta dal vescovo Angelo Spinillo.

Dopo la tradizionale processione che, partita dall’altare della cattedrale al termine della celebrazione domenicale, ha portato i fedeli nella piazzetta antistante la statua della Vergine e la deposizione dei ceri ai piedi della statua il vescovo ha letto una breve preghiera indirizzata all’Immacolata e subito dopo ha impartito la benedizione ai presenti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma Presidente della Repubblica di Colombia 22 10 18: https://t.co/csQ7LFeO1i tramite @YouTube

Roma - Conte incontra il Presidente della Colombia (22.10.18): https://t.co/UknGwWZVxs tramite @YouTube

Aversa tra le “100 mete d’Italia” https://t.co/D6GQHHvCGz

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Condividi con un amico