Aversa

Garanzia Giovani, petizione al commissario prefettizio

Aversa – Per carenza di informazione o addirittura mancata informazione a molti giovani aversani sarà impedito di partecipare al bando di concorso Garanzia Giovani Campania in scadenza giovedì 17 dicembre, perdendo così l’occasione di effettuare un tirocinio formativo organizzato dalla Regione stanziando, con apposito decreto del 1 agosto 2014, 650 milioni di euro per sostenere politiche di incontro domanda-offerta di lavoro rivolte ai giovani tra i 15 ed i 29 anni che verrebbero impiegati nel mondo della solidarietà.

Quarantasei cittadini di Aversa avrebbero potuto accedere ai tirocini se avessero presentato un’apposita domanda. Atto che sarebbe stato impedito da carenza di informazioni nata a seguito di un problema tecnico che ha costretto l’Agenzia per il lavoro e l’istruzione della Regione Campania ed organo di controllo a riaprire i termini di scadenza della presentazione delle domande dall’11 al 17 dicembre.

Un cambio di date che non sarebbe stato comunicato dall’Ente locale attraverso l’affissione in città di appositi manifesti cosicché a coloro che avrebbero potuto partecipare non sarebbe stata fornita l’informazione necessaria.

Da qui la protesta di decine di giovani che, avendo visto sfumare una delle poche occasioni di lavoro possibile in questo territorio, hanno promosso una petizione da inoltrare al commissario prefettizio, finalizzata ad ottenere un intervento diretto presso l’Agenzia per il lavoro e l’istruzione della Regione Campania affinché effettui un nuovo cambio di data che renda possibile la presentazione delle domande di partecipazione anche chi è stato danneggiato dalla cattiva informazione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico