Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“Frank&Stania”, successo del Teatro Distinto all’Ariston

frankestania

Marcianise – Scrosci di applausi hanno sancito, al Cine Teatro Ariston, il successo di “Frank&Stania”, inedita parodia della letteratura horror, scritta e diretta da Gabriele Russo, andata in scena nelle serate di venerdì 27 e di sabato 28 novembre, e presentata dall’associazione culturale “Teatro Distinto”.

 Due atti dal ritmo incalzante, in cui hanno trovato spazio anche numerose citazioni dei big del panorama letterario europeo (Mary Shelley e Victor Hugo, per menzionarne qualcuno) per un’opera sì esilarante, ma con intenti didascalici condensabili nel messaggio finale, un invito a non farsi intimorire dalla diversità e ad incontrare il prossimo, predisponendosi all’arricchimento che ne deriva.

Sulla scena, una miscellanea di personaggi tratti soprattutto dal “Frankenstein” della Shelley, a cominciare dalla Creatura incarnata da Mario Ferraro, dal Dr. Frankenstein di Gabriele Russo e Igor, ovvero Angelo Di Lucca.  Ma anche da “Dracula” (Bram Stocker) con il Conte interpretato da Raffaele Panariello, dal “Dr. Jekyll e Mr. Hyde” (Louis Stevenson) con le fattezze di Eugenio Salzillo, dal “Ritratto di Dorian Gray”(Oscar Wilde), affidato a Luigi Salzillo, e ancora, dai cartoni animati (Salvatore Mezzacapo, coautore dell’opera, Carletto il Principe dei mostri), dal cinema (Edward e Bella di “Twilight” impersonati da Eugenio Grimaldi e Milena Marino), dai fumetti (Dylan Dog alias Mario Di Lucca) e dalla tradizione locale (le bellissime Janare di Pasqualina Colella, Antonella Golino e Carla Lettiero).

Nel ricco cast (26 elementi), grande spazio alla Concetta di Angela Persico (pure aiuto regista e coautrice), unico personaggio ricorrente in tutte le parodie del gruppo, e poi Teresa Tartaglione (Dora Valsava), Angela Golino (Elizabeth), Carolina Moretta (Mina), Daniela Laurenza (Giustina), Maria Antonietta Golino (Morticia), Gaetano Tartaro (Van Helsing), Nicola D’Albore (l’Uomo Lupo), Giovanni Ricciotti (il Fantasma dell’Opera), Francesco Campanile, Davide Cortese e le ballerine Rosita Foglia ed Alessia Sposito. L’intero spettacolo è stato impreziosito dal contributo di: Elena Merola per le acconciature; Margherita Letizia per il trucco, coadiuvata da Katia Pontillo e da Daniela Laurenza; Maria Giovanna Fretta per le scenografie; Tommaso Nicolò per la fotografia; Giuseppe Torre per i video; Maria Rosa Cecere assistente di scena e grafica.

Spazio anche alla beneficenza: parte del ricavato raccolto sarà devoluto alle Missioni della Chiesa della SS. Annunziata di Marcianise.

Il successo di “Frank&Stania” arriva dopo quello di altre due parodie, anch’esse scritte e dirette da Gabriele Russo, e presentate negli anni scorsi sotto l’ombrello dell’associazione “Teatro Distinto”: “La nostra Odissea” che canzonava il celeberrimo poema omerico, ed “Azz!Oz!” tratto dal  famoso romanzo di Frank Baum.

L’opera – Il Dr. Frankenstein dà vita ad una Creatura che perde immediatamente il controllo e semina panico in Paese.   Proverà a fermarlo con l’aiuto del collega, il Dr. Jekyll, e la governante Concetta. Nel frattempo, il Conte Dracula intende organizzare una grande festa che possa finalmente mostrare alla popolazione che i cosiddetti “mostri” non vanno temuti come tutti credono. Ma la scrittrice Dora Valsava non sembra essere dello stesso avviso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico