Teverola

Cinesi “in nero”: blitz dei carabinieri in mega centro commerciale

Teverola – I militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Caserta, del nucleo operativo del gruppo Tutela del Lavoro di Napoli e del reparto territoriale di Aversa hanno controllato, a Teverola, un mega centro commerciale cinese – forse il più grande della provincia –  che aperto ai primi di dicembre era stato chiuso qualche giorno dopo per mancanza di alcune autorizzazioni comunali.

Nel corso del controllo i militari hanno trovato intenti al lavoro 18 dipendenti di cui sette “in nero”.

Come primo atto dovuto è stato adottato il provvedimento della sospensione dell’attività per aver impiegato personale in nero in misura superiore al 20% della forza presente, che potrà essere revocato dopo la regolarizzazione dei dipendenti “in nero” ed il pagamento delle conseguenziali sanzioni amministrative.

Il datore di lavoro – un cinese residente in provincia di Napoli – oltre alle sanzioni amministrative ammontanti a 25mila euro è stato denunciato all’autorità giudiziaria per l’inosservanza delle seguenti misure di sicurezza previste dal decreto legislativo 81/08: omessi adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti occupati; mancata consegna dei dispositivi di protezione individuale; mancata formazione e informazione ai lavoratori in relazione all’attività da svolgere e ai rischi connessi; prevenzione incendi; carenza servizi igienici del personale occupato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico