Santa Maria C. V. - San Tammaro

Ai domiciliari in una casa non autorizzata: in cella affiliato ai “Bellaggiò”

Santa Maria Capua Vetere – Era agli arresti domiciliari in una casa diversa rispetto a quella autorizzata dalla magistratura. Per questo è stato disposto un aggravamento della misura cautelare per Ferdinando Del Gaudio, 44 anni, di Santa Maria Capua Vetere. La decisione è stata eseguita dai carabinieri e presa dall’ufficio di sorveglianza del tribunale.

Del Gaudio è stato condannato alla pena definitiva di 18 anni e tre mesi per reati associativi ed in materia di stupefacenti. E’ ritenuto affiliato al clan dei casalesi ed appartenente alla famiglia camorristica “Bellaggiò” che per anni si è contesa la leadership per lo spaccio di droga nel territorio sammaritano in contrapposizione al gruppo Amato.

Del Gaudio è ora detenuto nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico