Napoli

“Suggestioni culinarie” a Napoli: serata dedicata all’Irpinia

Napoli – Rimettere al centro il territorio, promuovere il chilometro zero e la filiera corta, ma soprattutto un costante e meticoloso studio sui prodotti per offrire ai consumatori il piatto più “saporito” e al contempo “etico”. E’ la suggestiva mission di Antonio Formicola e Daniele Mirri, due giovani ragazzi napoletani che hanno lanciato il brand “Suggestioni Culinarie”.

Sarà possibile conoscere il progetto il prossimo venerdì 11 dicembre, alle 20, nella splendida cornice di Medart, originariamente conosciuta come Santa Maria della Luce, una cappella gentilizia del 1600 ora adibita a location di eventi.

E’ il quarto appuntamento del progetto, stavolta dedicato all’Irpinia. Percorsi enogastronomici a tema, tre pietanze con altrettanti vini abbinati della tenuta Cavalier Pepe di Luogosano (Avellino).

Cosa rende questo progetto diverso lo provano a spiegare Antonio e Daniele, virtuosi della cucina che hanno messo in piedi “Suggestioni culinarie” un po’ per caso: “Molti di noi sappiamo cosa sia un pomodoro, ma magari per una determinata ricetta di un determinato territorio necessitiamo di un particolare tipo di pomodoro. Ecco, noi siamo quelli che andiamo a cercare quel pomodoro. Non solo, andiamo a conoscere direttamente i produttori, per vedere come lavorano, per vedere cosa realizzano, per capire quanto quel determinato prodotto sia in linea con la sua storia e la sua tradizione. E’ un modo per garantire la qualità dei nostri piatti, ma anche il maggior rispetto possibile dell’autenticità delle pietanze e della fedeltà al territorio a cui appartengono”.

L’ingresso è gratuito, mentre per le pietanze è previsto un costo che varia tra i 7 e gli 8 euro a portata.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico