Napoli

Napoli, Vela: 14 Paesi per il Trofeo Campobasso

Napoli – Saranno 240 i giovanissimi da tutto il mondo che si sfideranno dal 3 al 5 gennaio a Napoli nel trofeo Marcello Cambobasso, riservato ai piccoli velisti (dai 10 ai 14 anni) sulla classe Optimist. Una delle novità di questa 23.ma edizione, che registra il record di iscritti, è l’approdo a Napoli di un giovanissimo velista proveniente dal Kuwait, che regaterà con gli skipper di Belgio, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Israele (presente con 11 atleti di 3 società), Lituania, Repubblica Ceca, Slovenia, Svezia, Ungheria e, ovviamente, Italia.

Sarà una festa per i bambini ma anche una sfida altamente competitiva per entrare in una galleria di velisti che poi hanno ottenuto successi anche da grandi, come di Giulia Conti, che partì proprio dal Campobasso ed oggi è campionessa del mondo in carica e ad oggi unica italiana qualificata per le Olimpiadi di Rio con Francesca Clapcich.

Il trofeo, voluto dalla Federazione Italiana Vela e organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia, è un evento molto atteso. “Sulle nostre banchine vedremo ragazzi arabi, israeliani, europei: sarà una bella festa di sport”, ha detto il presidente del Savoia Carlo Campobasso, che ha presentato l’evento questa mattina nei saloni del Circolo insieme a Carlo Rolandi, presidente onorario della Federazione Italiana Vela, e Francesco Lo Schiavo, presidente V Zona Fiv.

La manifestazione assegna il Trofeo Marcello Campobasso al timoniere primo classificato della categoria Juniores; il Trofeo Challenge Unicef al timoniere primo classificato tra i Cadetti; la Coppa Branko Stancic al concorrente regolarmente classificato proveniente da più lontano; la Targa Irene Campobasso alla concorrente donna prima classificata del Trofeo Campobasso; la Coppa Kinder al Circolo che avrà ottenuto il miglior punteggio sommando i migliori due piazzamenti nella classifica finale.

Quest’anno verrà inoltre messa in palio una targa, al concorrente più giovane, intitolata a Giannegidio Silva, indimenticato presidente della Metropolitana di Napoli, storico sponsor della rassegna velica, scomparso lo scorso agosto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Novate Milanese, incendio in un deposito rifiuti di carta da macero - https://t.co/QnM8eOeZuk

Mondragone, gara rifiuti deserta. Schiappa: "Come volevasi dimostrare!" - https://t.co/2owRRjVL7H

Migranti fatti scendere da un furgone della gendarmeria francese: l'ira di Salvini - https://t.co/ujf2wIungy

Spaccio di droga nel Varesotto col "permesso" della 'Ndrangheta: 15 arresti - https://t.co/Fn2nouiICz

Condividi con un amico