Napoli

Napoli, i commercianti chiedono un trend “Made in Naples”

Napoli – Il boom del turismo a Napoli fa sentire i suoi effetti anche sul commercio. Dopo le prime proiezioni che danno un incremento del 100% rispetto al 2011 e le cifre degli albergatori con il 90% delle camere occupate, anche i dati delle vendite (per abbigliamento, accessori e tecnologia) registrano un aumento del 18%.

Ma nei quartieri ad alta densità commerciale, come Vomero e Chiaia, c’è chi fa notare la mancanza di un sistema virtuoso che faccia del “made in Naples” un volano per l’economia, attualmente incentrata nell’ambito del turismo maggiormente sul cibo di strada, il cosiddetto “street food”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico