Napoli

Napoli, allerta smog: quattro giorni di stop alle auto

Napoli – E’ allerta per inquinamento da polveri sottili anche a Napoli. Gli ultimi sforamenti registrati sono del 23 dicembre (sette centraline su otto), ma le previsioni del tempo fino a Capodanno annunciano bel tempo e quindi i livelli di Pm10 tenderanno drammaticamente ad aumentare.

L’unico modo per arginare il fenomeno è limitare la circolazione di auto e moto. Stop ai motori contro lo smog. Il dispositivo di limitazione al traffico dei veicoli privati con valori di emissioni superiori ai limiti di legge è in vigore per le giornate di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30.

I blocchi alla circolazione, in ottemperanza alla delibera di Giunta n. 292 del 5 maggio 2015, resteranno in vigore fino al 31 marzo 2016. In deroga al divieto potranno circolare le auto alimentate a gpl o metano, i veicoli elettrici, gli autoveicoli euro 4 e successivi e le euro 2 ed euro 3 con almeno tre passeggeri a bordo, oltre che particolari categorie di veicoli o condotte da particolari categorie di guidatori.

Le limitazioni valgono ad eccezione della rete autostradale cittadina nei ratti ricadenti nel territorio del comune di Napoli: Tangenziale di Napoli; raccordo Al Napoli-Roma e A3 Napoli-Salerno; strada regionale ex SS n. 162 – raccordo viale Fulco di Calabria, e ad eccezione delle giornate festive e prefestive. In più, ci sono diverse deroghe consultabili sul sito del Comune di Napoli.

“La situazione non è drammatica come Roma o Milano- dice l’assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudice – Abbiamo giocato d’anticipo, iniziando le limitazioni a fine ottobre e integrando anche una delibera sull’uso del riscaldamento nelle case e negli uffici. In oltre anche il porto dal primo gennaio modificherà le regole per il rifornimento di carburante e questo aiuterà molto”.

In strada per i controlli la polizia municpale. “Facciamo molti controlli e pochissimi verbali- dice il comandante dell’Unità Operativa di Chiaia, Gaetano Frattini- La gente ormai si è abituata e organizzata. Abbiamo fatto molta informazione e prevenzione”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Telese, cade da tre metri e perde i sensi nel parco delle Terme: salvato dalla Polizia - https://t.co/2H702sUQw9

Napoli, "Il Mattino" lascia la storica sede di Via Chiatamone: redattori protestano - https://t.co/9dsjuiKoPG

Frank Miller, l'autore di Sin City e Batman Forever ospite al Comicon di Napoli - https://t.co/FlNgz5taQn

Barista uccisa, condanna a 14 anni per i fratelli Cioffo di San Cipriano - https://t.co/ayQNoxgSO8

Condividi con un amico