Napoli

“Nagorà”, il blog dei costruttori napoletani

Napoli – Nasce “Nagorà”, il blog dei costruttori di Napoli. Oggi si è svolta la presentazione a palazzo Partanna. Si tratta di un nuovo strumento di comunicazione pensato dall’Associazione dei Costruttori Edili di Napoli che metterà al centro i temi dell’architettura, dell’urbanistica e dello sviluppo dell’area metropolitana di Napoli.

Alla presentazione sono intervenuti Francesco Tuccillo, presidente dell’Acen, Enzo d’Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno, Alessandro Barbano, direttore de Il Mattino, Antonello Perillo, caporedattore centrale Tg Rai Campania, Ottavio Ragone, caporedattore Repubblica Napoli. Ad illustrare il blog Paolo Macry, ordinario di Storia Contemporanea dell’Università “Federico II” di Napoli, lavori moderati da Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

Nagorà è una piattaforma telematica promossa dall’Acen, che intende contribuire a una discussione sui temi dell’urbanistica, dell’architettura e dello sviluppo di Napoli e della Città metropolitana, accogliendo punti di vista, analisi, polemiche e proposte su temi che sono parte essenziale della nostra quotidianità. Invita perciò tutti i lettori a far sentire la propria voce, postando commenti, segnalando criticità, illustrando idee, pubblicando qui i loro progetti e le loro visioni di Napoli e della sua area metropolitana. Insieme agli interventi dei lettori, il forum ospiterà monografie fotografiche d’autore, editoriali, segnalazioni di opere urbanistiche e architettoniche in Europa e nel mondo, corrispondenze di napoletani all’estero, nonché i materiali, le immagini e le attività dell’IN/ARCH (Istituto Nazionale di Architettura) Campania e del neo-nato OMeN (Osservatorio Metropolitano di Napoli).

Perché questo blog? “Perché, di fronte a una crisi nazionale e cittadina che soltanto ora sembra mostrare qualche timido segnale di ripresa – è spiegato in una nota – forse è venuto il momento per gli imprenditori napoletani di aprirsi, con maggiore efficacia, alla città e alle sue molte energie e risorse. In due modi simmetrici e complementari. Da una parte, mettendo in comune, pubblicando e dunque sottoponendo al giudizio dell’opinione pubblica le idee, le proposte, i progetti che l’Acen ha dedicato e dedicherà a Napoli. Dall’altra parte, invitando i lettori del blog a intervenire sulle pagine di nagorà e cioè raccogliendo le molte voci della città, dei suoi professionisti, degli imprenditori, dei giovani, di chiunque voglia esprimere un’opinione, segnalare i punti di crisi del tessuto urbano, offrire soluzioni concrete o idee strategiche, dare insomma un contributo al dibattito sul futuro di Napoli”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico