Napoli

La storia de “I Ragazzi di Scampia” vince il concorso della della Axa Italia

Napoli – Mentre all’esterno tra i palazzoni di Scampia c’è chi si arrabatta con ogni genere di attività illegale e abusiva, all’interno del piccolo centro Hurtado di viale della Resistenza bambini e adolescenti del quartiere da dieci anni continuano a trovare un impegno i primi, un impiego i secondi.

Un lavoro retribuito, con tanto di busta paga, che di questi tempi è una rarità. La vita e le attività di questa poco conosciuta realtà napoletana dedita all’inclusione sociale dei giovani a rischio sono state raccontate in una storia dal titolo “I ragazzi di Scampia”, che ha vinto il concorso “Nati per proteggere” della Axa Italia, azienda milanese che opera nel campo dell’assicurazione.

Cinquantamila euro che serviranno al fondatore del Centro Hurtado, padre Fabrizio Valletti per rinnovare macchinari e altri strumenti utili alle attività. A consegnare l’assegno Enrico Cavallari del marketing di Axa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Caterino (Pd): "Non potevamo votare un bilancio privo di identità politica" - https://t.co/axekQhlKo8

Monza, migrante aggredito e rapinato da altri migranti: poi anche lui compie una rapina - https://t.co/MxOpAGac6r

Camorra, 11 arresti contro il gruppo degli "amici di Cercola" - https://t.co/6kp5Qw0lAe

Aversa, strada "contesa" in zona Peep: il Tar dà ragione al Comune - https://t.co/LPvy74Otdx

Condividi con un amico