Campania

Gori, M5S rinnova richiesta di messa in mora

Napoli – Continua in Regione Campania la lunga diatriba sulla Gori, società di gestione dell’acqua pubblica. Durante il question time in Consiglio Regionale il Movimento Cinque Stelle ha chiesto all’assessore all’ambiente, Fulvio Bonavitacola, il destino della mozione presentata dai pentastellati la scorsa estate in cui si richiedeva la messa in mora della Gori, giustificata dal debito di 92 milioni di euro accumulato dalla società nei confronti della Regione negli anni 2013 e 2014.

Bonavitacola ha comunicato che, su sollecitazione della Commissione Ambiente, gli uffici regionali hanno provveduto a diffidare Gori circa l’estinzione del debito entro trenta giorni.

Ma il Movimento Cinque Stelle, come ha spiegato Maria Muscarà, denuncia che i debiti accumulati negli anni precedenti sarebbero stati in parte condonati dalla Giunta a guida Caldoro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico