Salerno Prov.

“Bianco Natale dai Monti Lattari alla Costiera Amalfitana”

Per il ventiduesimo anno consecutivo, durante il periodo di Natale, Pimonte ospita il più classico presepe vivente. Valle Lavatoio è la cornice straordinaria per racchiudere lo scenario che oltre duemila anni fa accolse la nascita di Gesù.

Il presepe di Pimonte “vive” lungo un suggestivo percorso di circa un chilometro capace, negli anni, di attirare sempre più spettatori provenienti da ogni angolo del mondo e rappresenta, ormai, un attrattore turistico importante per l’intera area.

Quest’anno, infatti, insieme ad altri sette comuni limitrofi, Sant’Antonio Abate, Corbara, Amalfi, Furore, Scala, Agerola, Casola e Lettere, Pimonte aderisce all’iniziativa, in qualità di ente locale capofila, del “Bianco Natale dai Monti Lattari alla Costiera Amalfitana”, patrocinata dalla Regione Campania e finanziata dall’Unione Europea.

Il filo conduttore della manifestazione, in tutti questi comuni, è l’Ottocento napoletano, secolo nel quale il presepe diventa oggetto di committenza in ambienti extra ecclesiastici.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico