Napoli

Accoglienza, riparte a Napoli l’Albergo dei Poveri

Napoli – Un appello alla cittadinanza affinché diventi motore di inclusione sociale e restituisca dignità ai meno fortunati. Un invito alla città a riaccogliere al suo interno una parte di cittadinanza “espulsa” perché senza fissa dimora. La richiesta a tutti, dal pubblico al privato, dai cittadini agli imprenditori, dai volontari alle categorie professionali a partecipare al bene comune.

Se ne è parlato questa mattina a Palazzo San Giacomo, in occasione della presentazione del progetto che prevede di destinare una parte del Real Albergo dei Poveri di via Bernardo Tanucci a centro di accoglienza per i senza fissa dimora.

Un’intera ala del palazzo, il Lotto C, per una superficie di circa 3000 metri quadrati, ristrutturata con fondi del Comune e con uno sforzo economico del Rotary, messa in sicurezza dal punto di vista strutturale e statico e bonificata dall’amianto, che dovrà offrire accoglienza a chi non ha una casa, diventando un centro che restituisca uno spazio adeguato e degno a persone che necessitano di cure e che sono costrette a vivere per strada. Qui i senza fissa dimora potranno trovare accoglienza, soddisfare i bisogni di prima necessità e anche usufruire di consulenze professionali gratuite.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma Presidente della Repubblica di Colombia 22 10 18: https://t.co/csQ7LFeO1i tramite @YouTube

Roma - Conte incontra il Presidente della Colombia (22.10.18): https://t.co/UknGwWZVxs tramite @YouTube

Aversa tra le “100 mete d’Italia” https://t.co/D6GQHHvCGz

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Condividi con un amico