Home

Parigi, rafforzata sicurezza. In serata vertice tra Hollande e Merkel

Parigi – Il ministro dell’Interno francese Cazeneuve ha annunciato nuove misure di sicurezza sul suolo parigino e non solo. Più di 120mila agenti, in divisa e in borghese, assedieranno la Francia.

Secondo il procuratore Francois Molins, la mente degli attentati Abdelhamid Abaaoud era pronto a sferrare un nuovo attentato in pieno giorno alla Défense, cuore finanziario di Parigi, dove viene controllato ogni visitatore. L’avrebbe fatto, insieme con un complice, se le forze dell’ordine non avessero dato l’assalto, all’alba del 18 novembre, al suo covo di Saint-Denis. Il terrorista stava progettando un attentato in cui un complice si sarebbe fatto esplodere.

“Anche se vedo tutti questi uomini non mi sento sicura. Se qualcuno vuole colpire è difficile fermarlo”, ha dichiarato una donna che lavora in uno degli uffici del quartiere. 

Confermato lo stato di fermo per Jawad Bendaoud, il francese che ha alloggiato i terroristi nel covo di Saint-Denis. Per lui la situazione si fa più difficile dopo le ammissioni dell’amica, fermata con lui e poi rilasciata: “Sapeva qualcosa”. Molins: “Non poteva non sapere”.

Intanto, è stato fermato un uomo ad Artigat, nel sudovest della Francia. E’ stato definito l'”emiro bianco”, Olivier Corel, accusato di aver ospitato Fabien Clain, ritenuto la voce nelle rivendicazioni dell’Isis in lingua francese. L’uomo deteneva illegalmente un fucile da caccia.

Intensificate le misure di sicurezza anche in vista dell’incontro di mercoledì sera tra Hollande e Angela Merkel , intorno alle 20; mentre nella vicina Bruges, il sindaco ha ordinato che la partita di Europa League di giovedì tra il Club Bruges e il Napoli si giochi nello stadio vuoto perché la polizia non può fornire l’adeguato controllo dei tifosi in quanto impegnata a coprire altri incarichi.

In Belgio invece resta alto il livello di allerta ma, mercoledì mattina, hanno riaperto le scuole, le università, i negozi e gli uffici. Per garantire la sicurezza, sono state previste misure straordinarie. Il ministero degli Interni ha comunicato che saranno mobilitati 300 poliziotti supplementari per la protezione delle scuole di Bruxelles, mentre circa altri 200 saranno impegnati nella sorveglianza delle linee metropolitane. Restano chiusi i grandi musei federali come il Musée Royal des Beaux-Arts, fiore all’occhiello della capitale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico