Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Nola, 26enne bastonata e accoltellata: preso aggressore

Nola – Violenta aggressione a Nola, durante la festa di San Felice, patrono della città, dove una donna di 26 anni è stata colpita a bastonate e accoltellata nella serata di venerdì ed è finita in ospedale, riportando diverse ferite.

Arrestato dalla forze dell’ordine, in seguito a una serie di indagini, l’aggressore. Si tratta di un giovane 22enne, Pasquale Rubino, riconosciuto anche da alcuni testimoni che hanno assistito alla scena. La violenza si è consumata in via Onorevole Napolitano. Non si esclude la presenza di un complice.

Il ragazzo ha preso un bastone e ha iniziato a colpire Leandra Romano al corpo e al volto. Poi è fuggito via. La 26enne, di Brusciano residente in via Padula, è stata ricoverata all’ospedale di Nola, per poi essere trasferita al secondo Policlinico di Napoli, dove è nel reparto di rianimazione in gravi condizioni. La donna è in pericolo di vita.

A trovare la giovane in una pozza di sangue, poco dopo le 19, un medico in servizio all’ospedale di Nola Santa Maria della Pietà. “Era a terra, sotto il marciapiede. All’inizio ho pensato ad un ubriaco ma poi ho visto il sangue e mi sono avvicinata. Pensavo fosse stata investita da un’auto ma poi ho visto i tagli al volto. La giovane donna era ancora vigile e lucida ma non é riuscita a dirmi nulla. Ho chiamato immediatamente l’ambulanza e siamo corsi in ospedale”.

Ignare le motivazioni del folle gesto. Non si sa se la vittima conoscesse il suo aggressore, al momento interrogato dagli agenti della polizia di Nola coordinati dal dirigente Giovanni Mandato per far luce sull’accaduto. Esclusa l’ipotesi di rapina: la borsa e il portafogli erano accanto alla giovane e non sono stati portati via. Il ragazzo è accusato di tentato omicidio.

Secondo fonti locali, Leandra prima di perdere conoscenza avrebbe detto di essere stata aggredita da “uomini”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico