Napoli

Napoli, trovato cadavere carbonizzato a Ponticelli

Napoli – E’ di Giuseppe Iorio, imprenditore ortofrutticolo, il corpo rinvenuto carbonizzato venerdì sera in via Vicinale Galeone, nel quartiere Ponticelli di Napoli. La scomparsa del 42enne era stata denunciata, nel pomeriggio, dalla moglie che aveva chiesto aiuto ai carabinieri.

Le indagini sono partite immediatamente e, anche grazie al segnale gps della Bmw X5 dell’uomo, si è riusciti a risalire all’auto e a rinvenire il corpo senza vita, parzialmente distrutto, a poche centinaia di metri dalla vettura.

Sul posto, gli investigatori hanno trovato un tappo che solitamente serve per chiudere le buste in plastica contenenti benzina. Elemento che fa ipotizzare che Iorio si sia suicidato, ma le indagini proseguono a tutto campo.

Secondo quanto si è appreso, l’imprenditore di Volla (Napoli) aveva problemi psicologici e, probabilmente, anche di natura economica. Sul posto, dai carabinieri di Torre del Greco e dai militari della sezione scientifica del Nucleo investigativo, non sono state trovate tracce riconducibili a terzi, ma non viene tralasciata alcuna ipotesi.

L’esame autoptico e i rilievi scientifici potranno dare risposte più certe in merito al decesso.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico