Napoli

Napoli, corteo contro Governo e Confindustria

Napoli – È partito nel quartiere Bagnoli di Napoli il corteo contro “il convegno del Governo e di Confindustria” sul tema del Sud in programma nella sede della Rai di Fuorigrotta dove si è tenuta l’assemblea degli industriali napoletani con la partecipazione del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

Ad aprire un grande striscione con la scritta: “Governo e Confindustria, il Sud non è la vostra prateria, meno spese militari. Servizi sociali per tutti. No alla devastazione dei territori”.

Diversi i motivi della protesta: la riforma della scuola, le politiche del Governo per il Sud e il piano per il rilancio dell’area. Ad organizzare la manifestazione sono stati i comitati cittadini di Bagnoli: il Laboratorio politico Iskra, Collettivo stipendi flegrei, Realtà di base, comitati, reti sociali, collettivi studenteschi napoletani. In piazza anche gli studenti contro la “Buona Scuola”.

I manifestanti hanno fatto esplodere alcuni petardi quando hanno imboccato il sottopassaggio Claudio allo stadio San Paolo. Traffico bloccato nel quartiere di Fuorigrotta a causa della manifestazione. Il corteo avrebbe voluto raggiungere Viale Marconi, dove si trova la sede Rai di Napoli, ma è stato più volte deviato. Poco dopo i manifestanti sono entrati nella sede della Facoltà di Ingegneria dell’Università “Federico II” di Napoli, in piazzale Tecchio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico