Napoli

Napoli, cadavere tra gli scogli: è di un 61enne impiegato all’Asl di Arzano

Napoli – Il cadavere di un uomo di 61 anni, italiano, del quartiere Marianella, impiegato all’Asl di Arzano, è stato ritrovato lunedì mattina nello specchio d’acqua antistante la zona di Mergellina, a Napoli. I familiari ne avevano denunciato la scomparse nelle scorse ore.

A notare il corpo tra gli scogli è stato un passante che ha dato l’allarme. Sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco e la guardia di finanza.

La polizia scientifica ha subito effettuato i rilievi: secondo un primo esame, sul corpo non ci sono segni di violenza, accoltellamento o ferite da arma da fuoco. Il viso presenta tumefazioni e i vestiti sono strappati.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, studente bocciato: il padre picchia docente di Aversa e tenta di strozzarlo - https://t.co/wUeYKqoOIX

"EsplorAversa Giocando", il primo gioco di società vivente con i bambini del 'Rousseau' - https://t.co/aanaIQPR7W

Frode informatica, il Tribunale di Napoli Nord assolve un uomo di Arzano - https://t.co/j6Az4WDyKc

Aversa, lutto nella parrocchia di Santa Teresa: muore la sorella di don Ferdinando Piatto - https://t.co/vbInbdcwzd

Condividi con un amico