Home

Messina, “Gettonopoli”: consiglieri truccavano presenze in commissione

Messina – Dovranno rispondere di fronte alla magistratura dei reati di truffa aggravata, falso ideologico e abuso d’ufficio i 12 consiglieri comunali raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in seguito agli sviluppi dell’indagine denominata dagli investigatori “Gettonopoli”.

Gli indagati, appartenenti a gruppi politici di diverso colore eletti alle scorse elezioni come membri dell’assemblea cittadina, percepivano indebitamente i gettoni di presenza del Consiglio aggirando i controlli sull’effettiva partecipazione alle varie sedute delle commissioni in calendario.

Grazie alle prove video ottenute con intercettazioni ambientali e registrazioni di telecamere nascoste, la Digos ha smascherato il sistema che permetteva ai politici messinesi di ricevere indennità aggiuntive a spese della collettività, senza onorare a pieno l’incarico ricoperto e con la complicità di quasi tutti i colleghi dell’organo elettivo locale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico