Napoli

Mattarella a Napoli, l’attivista Ferrillo allontanato con la forza

Napoli – Momenti di confusione nell’aula magna dell’università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli prima dell’arrivo del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per prendere parte all’inaugurazione dell’anno accademico.

Gli agenti della Digos hanno fatto allontanare un esponente del comitato “Mai più la Terra dei Fuochi”, Angelo Ferrillo. L’attivista era seduto in platea quando è stato invitato dalla polizia ad alzarsi e ad uscire dalla sala, ma a quel punto l’uomo ha iniziato a urlare dicendo di essere un cittadino e non un “camorrista”. “Dicono bugie al presidente della Repubblica, – ha urlato Ferrillo – non vogliono fare niente per la Terra dei fuochi”.

Continuando a urlare “mi state strappando i vestiti, abbassate le mani da dosso”, Ferrillo è stato accompagnato fuori spiegando che non era stato invitato alla cerimonia.

La situazione è ritornata poi alla normalità dopo che il pubblico ha assistito, in silenzio, a quanto accaduto tra i flash dei fotografi e le telecamere dei cineoperatori pronti ad accogliere il capo dello Stato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico