Marigliano - Brusciano - Mariglianella - San Vitaliano - Scisciano

Marigliano, uccide il compagno a coltellate e poi tenta il suicidio

Marigliano (Napoli) – Un sergente maggiore dell’aeronautica militare, Mariano Cannava, è stato ucciso a coltellate dalla compagna che poi ha tentato il suicidio tagliandosi le vene dei polsi. E’ accaduto nella notte a Marigliano, nel Napoletano, dove i carabinieri di Castello di Cisterna sono intervenuti in via Campanella su richiesta di alcuni cittadini.

All’arrivo dei militari la tragedia si era già consumata. A terra il corpo senza vita di Cannava, 37 anni, e quello della sua compagna e coetanea, Anna Cozzolino, trovata con profonde ferite a entrambi i polsi.

Una prima ricostruzione dei fatti propende per l’accoltellamento a seguito di una lite scoppiata perché la donna non voleva rassegnarsi alla fine del rapporto. Ricoverata nell’ospedale di Nola in stato confusionale la donna, che non corre pericolo di vita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico