Home

Erri De Luca presenta il Festival del Cinema dei Diritti Umani

Napoli – Nella Sala Giunta del Comune di Napoli, a Palazzo san Giacomo, l’Associazione “Cinema e Diritti”, insieme con tutta la rete di persone e associazioni che organizzano il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, ha presentato il programma dell’ottava edizione.

La conferenza stampa, organizzata da Maurizio del Bufalo e Giovanni Carbone (Festival del Cinema dei Diritti Umani), è stata presieduta dal sindaco Luigi de Magistris e dall’assessore alla Cultura e Turismo, Nino Daniele, con la partecipazione dello scrittore Erri De Luca.

“…la fisarmonica dei diritti a volte si stringe fino a restare senza fiato. Ma poi le braccia spingono fuori e ritorna l’aria nel mantice…”. Le parole dello scrittore Erri De Luca disegnano, con una semplice analogia, ciò che accade ai Diritti Umani nel corso della storia, il loro dispiegarsi irruente in certe fasi e il ripiegamento che la reazione genera nei momenti più bui. È materia dinamica, mutevole, a volte scivolosa quella del Diritto, e questa sua natura implica che i portatori di diritti sono chiamati continuamente alla sorveglianza e alla lotta, in un susseguirsi instancabile di alternanze. Per questo il Cinema dei Diritti Umani che il nostro Festival intende celebrare, è diventato luogo del confronto e dell’ascolto tra coloro che conoscono il valore della libertà di espressione e dell’uguaglianza di tutta l’Umanità.

Il Festival si svolgerà dal 9 al 14 novembre, con attività previste in diversi quartieri della Città e presso il teatro dell’Accademia di Belle Arti, con un programma molto ricco e articolato di proiezioni, incontri e dibattiti. Come da tradizione, le proiezioni serali dei film in concorso saranno accompagnate da una ricca rassegna con approfondimenti tematici che si susseguiranno in tutte le mattinate e i pomeriggi. Molti gli ospiti italiani e stranieri, tra cui Attilio Bolzoni, Jorge Denti, Iara Lee, Livio Pepino, Renzo Rossellini, Sandro Ruotolo e alcuni esponenti del Tribunale Permanente dei Popoli. La giuria, composta da Riccardo Noury, portavoce italiano di Amnesty International, i registi Lorenzo Cioffi, Giovanni Meola e Romano Montesarchio e Vittorio Sclaverani, Presidente dell’Associazione Nazionale Museo del Cinema di Torino, assegnerà i premi per il miglior corto e lungometraggio.

Il programma è disponibile all’indirizzo internet www.cinenapolidiritti.it

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico