Maddaloni - Valle di Maddaloni

Polizia Municipale, Bove contesta al sindaco i nuovi orari di servizio

Maddaloni – Giunge puntuale l’interrogazione consiliare del consigliere comunale Luigi Bove alla disposizione del sindaco di Maddaloni circa i nuovi orari di servizio per gli agenti della Polizia Municipale.

Infatti, la settimana scorsa, De Lucia scriveva agli ufficiali della Polizia Municipale per invitarli a predisporre nuovi orari di servizio per gli agenti inabili al servizio di viabilità e quindi organizzare orari di lavoro dal lunedi al venerdi dalle ore 8 alle 14 e con due rientri pomeridiani, il martedì e il giovedì.

Ecco l’interrogazione di Bove: “Visto che La nota con n 29332 di protocollo avente ad oggetto ‘nuova articolazione orario di servizio’ e indirizzata a tutti gli ufficiali della Polizia Municipale di Maddaloni, a firma congiunta della S.V e dell’assessore al ramo; con la nota succitata, si chiede agli ufficiali di Pm di organizzare nuovi  turni di lavoro, per gli agenti risultanti inabili al servizio di viabilità, corrispondenti agli orari di lavoro dei dipendenti amministrativi quindi dal lunedi al venerdi dalle ore 08.00 alle ore 14.00 e con due rientri pomeridiani, il martedi e il giovedi;

con tale disposizione, si fa in modo che diversi uffici della Polizia Municipale risultano essere chiusi all’utenza pubblica nei pomeriggi del lunedi, del mercoledi e del venerdi oltre che nelle giornate di sabato e domenica, creando un disservizio alla comunità e a tutti coloro che avrebbero esigenze di recarsi al Comando di Polizia Municipale; In modo particolare, con questa disposizione, rimarrebbero chiusi al pubblico uffici nevralgici del Comando di Polizia Municipale come , per esempio: ufficio contravvenzioni, ufficio informazioni (per atti riguardanti lo stato di residenza, notifiche di atti giudiziari, deleghe della Procura etc), ufficio edilizia, ufficio commercio, ufficio ambiente ed ecologia e inoltre il sabato e la domenica uno degli agenti preposti al servizio di viabilità sarà invece costretto a svolgere mansioni di piantone presso la sede del Comando di Polizia Municipale, sottraendo un’ altra unità al servizio di viabilità e quindi tutto ciò porterebbe ad una diminuzione del personale di Pm e una drastica riduzione del criterio di efficienza del servizio.

Si interroga il sindaco per sapere innanzitutto: vista la disposizione della nuova articolazione dell’ orario di servizio e la relativa chiusura al pubblico, per diversi pomeriggi della settimana, di numerosi uffici, come si intende far fronte alle esigenza della collettività;

si interroga il sindaco per sapere, in questo caso, come si intende sopperire alla chiusura di uffici e soddisfare le esigenze collettive e come si applicherebbero i principi di economicità, efficacia ed efficienza del servizio citati nella nota a firma del Sindaco e dell’assessore; si chiede inoltre di sapere a quando risale l’ ultima, in ordine di tempo, visita a cui sono stati sottoposti gli agenti di Pm e perché non si pongono le dovute differenze tra l’eventuale possibilità di svolgere servizio esterno dall’ eventuale impossibilità a svolgere servizio di viabilità.

Inoltre, si chiede perché in riferimento alla nota ‘nuova articolazione orario di servizio’ non si è proceduto ad avviare un percorso di concertazione con le organizzazioni di categoria che invece è previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico