Villa Literno

Picchia per soldi la suocera: arrestato rumeno

I carabinieri della stazione di Villa Literno hanno tratto in arresto Ciprian Tanasa, 37 anni, rumeno, per rapina aggravata e lesioni nei confronti della madre della sua compagna 19enne.

Lo scorso 14 ottobre l’uomo si era recato a casa della “suocera” coetanea connazionale di Villa Literno, bracciante agricola, al fine di sottrarle del denaro utile ad intraprendere un viaggio in altra regione con la fidanzata.

Ricevuto il diniego da parte della donna a consegnargli il denaro, lui la percuoteva con calci e pugni desistendo dall’intento solo a seguito dell’intervento di un vicino di casa, dandosi poi alla fuga.

La donna, medicata alla clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno, è stata giudicata guaribile in cinque giorni per trauma alla spalla sinistra e emitorace sinistro. Il rumeno è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico