Caserta Prov.

Ospedale “Moscati”, le partorienti lanciano allarme topi

Aversa – Allarme topi nelle corsie dell’unità operativa di ginecologia e ostetricia del “San Giuseppe Moscati”. A lanciarlo sono state le ricoverate che, avendo avvistato i roditori, ne hanno dato comunicazione al responsabile dell’unità operativa che, a sua volta, avrebbe presentato richiesta di chiusura del punto nascita alla direzione sanitaria.

In attesa dell’intervento dei vertici del Moscati le ricoverate avrebbero preparato un documento da presentare alla direzione sanitaria, ai carabinieri del Nas e alla stampa. Di conseguenza nelle prossime ore potrebbe essere chiuso il punto nascita dell’ospedale con l’inevitabile conseguenza della chiusura dell’unità operativa ai ricoveri delle partorienti non essendo possibile assicurare il posto letto ai nascituri.

Ovviamente la speranza di tutti, compreso chi scrive, è che non accada e che la direzione del nosocomio risolva il problema in tempi rapidissimi anche se, stando a quanto affermato proprio da parte del personale della direzione, la presenza di topi nel presidio ospedaliero aversano non sarebbe un fatto eccezionale essendo favorita dai lavori in corso e dall’area verde che circonda il nosocomio.

Una tesi che lascia perplessi perché dà la sensazione che si debba accettare come inevitabile la presenza di roditori, che non sono di certo portatori d’igiene, liberi di circolare all’interno di una struttura in cui l’igiene deve essere garantita al 200 per 100 per non mettere a rischio la salute di chi vi si deve rivolgere per essere curato. A questo punto è augurabile che il documento che sarebbe stato stilato dalle ricoverate determini un intervento ispettivo dei carabinieri del Nas.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico