Sant’Arpino

L’ex sindaco Di Santo ai consiglieri di AD: “Passate all’opposizione”

Sant’Arpino – Si è riunito ieri sera, nella sede in Piazza Umberto I, il gruppo politico di Alleanza Democratica per Sant’Arpino. Presenti con il presidente Eugenio Di Santo, per l’Udc Umberto Guarino e Virginio Guida, per il Psi Nunzio Della Valle e Gennaro Cicatiello, per i Giovani Atellani Gianmaria Colella, per Noi Donne Francesca Papa, per il laboratorio politico Agorà Nicola Romano, per Pat Elpidio Arena, per Primavera Santarpinese Alessandro Sala e Raffaele Della Rossa, per il Gruppo Autonomo per Sant’Arpino Felice D’Antonio, per il Nuovo Psi Luigi Guida e per l’ex associazione “Amo la Vita” Pasquale Buononato.

Un incontro convocato in seguito al ritiro delle deleghe da parte del Sindaco ff Aldo Zullo ai due assessori Iolanda Boerio e Manuela Cinquegrana.

Vicenda che ha profondamente indignato tutti quanti si rivedono nelle posizioni di “Alleanza Democratica per Sant’Arpino” e che hanno manifestato la propria disapprovazione per una decisione che hanno definito “un evidente e condannabile atto di arroganza e presunzione”.

Grandissimo l’entusiasmo manifestato dai partecipanti all’incontro per le idee e i progetti in campo e fortissima la solidarietà espressa nei confronti di Boerio e Cinquegrana delle quali è stato elogiato l’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni.

“In quella che ormai non si può più definire una maggioranza – dichiarano i rappresentati di Alleanza Democratica – sono venuti meno i presupposti fondamentali della democrazia, ossia il confronto e la condivisione. Con un atto di arroganza senza precedenti e con una giustificazione incommentabile, il sindaco ff Zullo, malconsigliato da qualche fedele collaboratore, ha sottratto le deleghe a due assessori che hanno sempre lavorato con onestà e passione. Come un tiranno le cui decisioni devono essere rispettate o vieni fatto fuori, Zullo ha punito Boerio e Cinquegrana perché colpevoli di non aver obbedito accettando a capo chino le sue decisioni. Siamo quindi, oggi più che mai di fronte ad una maggioranza che non esiste più in quanto, escludendo Fioratti e Quattromani che sbandierano ai quattro venti la loro posizione autonoma, restano solo Zullo, Cammisa Salino”.

“E’ per questo – concludono – che noi continueremo lungo la nostra strada opponendoci al trio rimasto e invitiamo i consiglieri comunali che si rivedono in Alleanza Democratica per Sant’Arpino a passare all’opposizione. E il nostro invito si estende a tutti coloro che si identificano nelle idee del nostro gruppo affinchè si oppongano allo scempio al quale stiamo assistendo”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico