Aversa

Gara deserta, a rischio le luminarie natalizie ad Aversa

Aversa – I fondi ci sono, ben 40 mila euro stanziati appositamente dall’amministrazione Sagliocco, ma per Aversa niente luminarie natalizie questo anno. Non solo perché la gara bandita per affidare l’incarico di addobbare la città è andata deserta, ma anche perché l’amministrazione guidata dal commissario prefettizio Mario Rosario Ruffo non ha ancora presentato alla Camera di Commercio la documentazione necessaria per partecipare al bando di assegnazione dei fondi previsti per favorire le attività commerciali nel periodo delle festività di fine anno.

La conferma della, ad oggi, mancata presentazione della richiesta arriva dal vicepresidente della Camera di Commercio, Maurizio Pollini, che, però, tiene a sottolineare che farà tutto quanto in suo potere per sollecitare l’amministrazione a ridurre i tempi per la presentazione della richiesta.

“Non essendoci un termine di scadenza del bando camerale l’ente locale – dice Pollini – può presentare in qualsiasi momento la domanda di concessione dei fondi che deve essere fatta rispettando le norme previste dal bando stesso e deve essere sottoscritta dai rappresentanti dei settori commercio, artigianato e agricoltura”. “Ma – aggiunge – bisogna fare presto perché la concessione del contributo agli enti locali avviene fino ad esaurimento fondi. Così potrebbe accadere che presentando la domanda in ritardo non vi siano disponibilità economiche e Aversa resterebbero fuori dall’ assegnazione”.

“Se accadesse per il commercio cittadino sarebbe un enorme danno”, sottolinea Pollini, ricordando che il Natale 2014 fu un enorme successo per le attività economiche cittadine perché le luminarie richiamarono da tutte le città limitrofe, Napoli e Caserta comprese, frotte di visitatori che diventarono per gran parte compratori.

“Non sono in grado di fare previsioni circa la possibilità e i tempi che l’ente locale impiegherà per riproporre il bando di gara per l’installazione delle luminarie, ma – conclude Pollini –  come aversano che ama la città e come vicepresidente della Camera di Commercio solleciterò oggi stesso il commissario prefettizio affinché si attivi per preparare gli atti necessari alla partecipazione del bando di attribuzione dei fondi camerali. Il commercio di Aversa non può permettersi di perdere l’occasione di rilancio rappresentata dalle festività di fine anno”.

Insomma, per Pollini, e non solo per lui, Aversa non si può fermare come ha fatto l’orologio dell’Annunziata che ha le lancette bloccate alle 15 e 45 da quando Sagliocco è andato a casa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico