Aversa

Fondi persi per differenziata, Della Valle: “Colpa di Sagliocco”

Aversa – “Il decreto regionale che assegnò al Comune di Aversa i 780mila euro dai fondi Por-Fers per la realizzazione di un progetto nel campo della raccolta differenziata è del 5 marzo 2014. L’amministrazione Sagliocco sapeva che questi fondi andavano spesi entro dicembre 2015”.

A parlare il consigliere comunale uscente azzurro Gino Della Valle che interviene sul finanziamento per la realizzazione di cassonetti interrati per lo sviluppo della raccolta differenziata. Finanziamento da considerare, oramai, di fatto perso.

“In consiglio comunale – continua Della Valle – in occasione dell’approvazione del bilancio nel 2014 il sindaco e la sua maggioranza rigettarono l’emendamento sui cassonetti interrati perché, a loro dire, non erano previsti nel contratto con la Senesi e non si sarebbe potuto effettuare una variazione a quel contratto. Peccato, però, che a marzo del 2015 (dopo un anno dall’aver ottenuto il finanziamento), la Giunta Sagliocco deliberava una variante al progetto con la quale chiedeva alla regione di poter realizzare i cassonetti interrati. Quindi un anno con i soldi nel cassetto senza decidere. Prima in consiglio ci dissero che i cassonetti interrati non erano possibili. Poi dopo un anno hanno fatto la variante ma i lavori comunque non sono partiti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico