Sant’Arpino

Caso Boerio-Cinquegrana, Di Santo: “Patto scellerato tra assessore e Capone”

Sant’Arpino – L’ex sindaco Eugenio Di Santo commenta il ritiro delle deleghe a Iolanda Boerio e Manuela Cinquegrana, da parte del facente funzioni Aldo Zullo (leggi qui), ritenendo che “non è altro che il prevedibile esito di un clima che da mesi si è creato all’interno della maggioranza”.

Riceviamo e pubblichiamo:

“Un clima di astio e di rancore ingiustificati ed ingiustificabili nei confronti di due assessori come Boerio e Cinquegrana che fin dall’insediamento hanno lavorato con passione e dedizione, senza mai risparmiarsi, per il bene del nostro paese e che oggi pagano le conseguenze della loro vicinanza al sottoscritto.

In pratica una vera e propria “punizione” per non aver obbedito agli ordini di chi ha deciso che loro non potevano e non dovevano essere vicine a me identificandosi nelle idee e nei progetti di Alleanza Democratica per Sant’Arpino, e per non essersi piegate acconsentendo a qualunque decisione.

In tutti questi mesi, infatti, Boerio e Cinquegrana, e con loro in tante circostanze anche Andrea Guida e Giovanna Varlese, hanno contestato alcune decisioni a loro parere sbagliate, opponendosi ad atti e delibere, così come dovrebbe essere consentito in qualunque democrazia.

E invece oggi a Sant’Arpino qualcuno ha dimostrato che puoi avere deleghe e continuare a fare l’assessore solo se obbedisci e acconsenti.

E tutto questo perché il sottoscritto non si è piegato al patto scellerato tra un assessore in carica e il consigliere comunale Francesco Capone che io non ho accettato di sostenere come candidato sindaco alle prossime elezioni. E ci tengo a precisare che nella mia decisione non c’è nulla di personale ma solo ed esclusivamente coerenza con il percorso politico da me intrapreso nel quale non ho mai trovato con Capone punti di incontro.

E’ per questo che rivolgo il mio appello a voi amici, sostenitori, consiglieri comunali e segretari politici vicini ad Alleanza Democratica per Sant’Arpino, di cui ho l’onore di essere presidente.

Giovedì 19 novembre, alle ore 19, si terrà nella nostra sede, in piazza Umberto I, un incontro per discutere, condividere idee, confrontarci su quanto sta accadendo e delineare insieme la strada che ci condurrà alla prossima tornata elettorale.

Vi aspetto tutti perché la democrazia è confronto e non imposizioni, è dialogo e non punizioni e perchè solo insieme potremo continuare a fare tanto per il nostro paese!”. (Eugenio Di Santo)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico