Cesa

Caduti, il Comune premia i parenti del bersagliere Antonio Oliva

Cesa – Si svolgerà domenica 8 novembre la celebrazione per la Giornata Nazionale dei Caduti in Guerra. La locale associazione dei Combattenti e Reduci, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha organizzato una mattinata di celebrazioni per ricordare i Caduti per la Patria. La commemorazione inizierà con l’arrivo della banda musicale in piazza De Michele e la solenne messa, alle ore 9.30, in suffragio dei caduti di tutte le guerre.

Al termine del rito religioso da piazza De Michele partirà un corteo, con le autorità civili, militari e religiose e con la partecipazione delle rappresentanze associazioni locali, che giungerà in piazza De Gasperi dove, sulle note del “silenzio”, sarà deposta una corona d’allora al monumento dei caduti.

Quest’anno le celebrazioni avranno un momento particolarmente emozionante durante il quale un rappresentante militare del Ministero della Difesa consegnerà la medaglia di bronzo al Valore Militare e la menzione onorifica ai parenti del soldato bersagliere Antonio Oliva disperso in zona di combattimento fronte Trentino Alto Adige e morto l’8 ottobre 1915.

Ci sono voluti quasi cento anni per venire a conoscenza che un figlio di Cesa avesse ricevuto tale onorificenza con la seguente motivazione: “Nel muovere all’assalto insieme al plotone, si trovò, dopo la prima fase della lotta, isolato dagli altri, di fronte a numerosi nemici. Si difese strenuamente, concorrendo a ritardare una minaccia di contrattacco sul fianco del suo reparto, fino a che non cadde colpito a morte”.

Il tutto è nato dalla tenacia dei pronipoti Luigi ed Antonio di ricercare questo loro avo di cui tanto avevano sentito parlare dai loro genitori ma disconoscevano il luogo dove era stato seppellito e le circostanze della sua morte. Con l’apporto e la competenza dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci della sezione di Cesa, sono state effettuate attente e scrupolose ricerche presso gli archivi del Comune di Cesa e sui siti web specializzati in merito alla Prima Guerra Mondiale; nonché una fitta corrispondenza con i vertici del Ministero della Difesa – Commissariato Onoranza Caduti in Guerra e Servizio Onorificenze tentarti delle banche dati dei Militari caduti in Guerra. I soci dell’associazione Combattenti e Reduci Nicola Marrandino, Francesco Marino, Mimmo Oliva, Antonio Marino, Ottaviano Marino, Salvatore Oliva, Cesario Rao e Gino Parisini, invitano tutta la cittadinanza a partecipare per onorare tutti i caduti in guerra che hanno versato sangue per difendere la propria Patria.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico