Aversa

Alp Volley travolge il Montesarchio in Coppa Campania

Alp Volley Montesarchio (1)

Aversa – Che sia campionato o Coppa poco cambia. L’Alp Volley Aversa non smette di regalare spettacolo e anche mercoledì sera, contro lo Sportland Montesarchio, ha lasciato solamente le briciole alle avversarie.

Le ragazze del presidente Gianni Apicella hanno inanellato il quarto 3-0 consecutivo in Coppa Campania che va a sommarsi ai tre già conquistati in campionato. Il calcolo è presto fatto: 21 set vinti e 0 persi. Anche contro le beneventane coach Nico Borghesio ha avuto la possibilità di vedere all’opera un gruppo che, almeno fino al momento, sembra non avere rivali. Eppure lo Sportland Montesarchio aveva vinto il proprio girone di Coppa a punteggio pieno grazie ai successi con il Santa Maria di Benevento e il Multiservice di Avellino. Ma contro lo strapotere delle normanne non hanno potuto veramente nulla. E i parziali (25-11; 25-15; 25-12) parlano da soli.

Nel primo set bastano veramente pochi secondi per vedere l’Alp Airri Volley Aversa già in vantaggio di 3 punti. Tre errori delle beneventane in attacco e un primo tempo della centrale Nina regalano subito il 4-1 alle normanne. Entrano in tabellino anche Rossi e Imperato che siglano i punti del 7-4. Il Montesarchio cerca di alzare i ritmi provando a farsi sotto ma le atlete del presidente Apicella non ne vogliono sapere di fermarsi e piazzano un break di 5 punti che subito ammazza il set. Si va al primo time-out del match sul 12-6. Al rientro in campo c’è una sola squadra in campo: mani fuori di Gargiulo, fast di Rossi, diagonale vincente di Mancini e pipe di Imperato per il 17-8 che costringe l’allenatore di Battipaglia a fermare l’onda d’urto aversana con un time-out. Ma cambia ben poco perché Gargiulo piazza subito l’ace del 19-9 e il set si chiude dopo poco sul 25-11 per l’Alp al termine di un pasticcio a rete delle beneventane.

Il secondo parziale è leggermente più equilibrato ma, ironia della sorte, è anche quello più indicativo. Nina regala spettacolo ai tifosi presenti sugli spalti con colpi che meritano solamente applausi. L’Alp Airri Volley Aversa va avanti anche di 4 punti (10-6) ma poi subisce un break che porta Montesarchio sul pareggio (10-10). E’ Gargiulo con un preciso diagonale a portare le normanne in vantaggio al time-out tecnico (12-11). Ma chi pensa che possa essere un set più sofferto deve necessariamente ricredersi dopo poco. Il carro armato Alp si ritrova con un parziale di 7-2 che affonda le avversarie (19-13). E’ ancora Nina a salire in cattedra per il 21-15 e poi altri quattro punti consecutivi chiudono il set sul 25-15.

Indovinate chi piazza il primo punto normanno nel terzo set? Proprio lei: Federica Nina. E suo anche il punto del 3-2. Piccolo passaggio a vuote delle ragazze di Borghesio che sul 6-7 passano per la prima volta in svantaggio nel match. Ma ancora una volta viene fuori la grinta e la classe della squadra di Aversa. Terrificante parziale di 8-1 che porta subito la gara sui binari giusti per le giocatrici del presidente Apicella (14-8). Si prende gli applausi Letizia Guadagnino che con due ace consecutivi porta la contesa sul 19-10 riscattandosi dopo un inizio di set un po’ incerto. La parallela di Gargiulo e il punto decisivo di Mancini fanno esplodere di gioia la ‘De Curtis’. E’ l’ennesimo 3-0. Frutta di una squadra che sa solamente vincere.

Domenica l’Alp Airri Volley Aversa torna in campo per la quarta gara di campionato. Le normanne giocheranno in campo a Battipaglia per quella che è una avversaria da prendere con le molle. Ma le normanne, bisogna ricordarlo, hanno già dimostrato di non temere nessuno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico